Nas: Videografia 1992-1996

by • 03/06/2007 • ArticoliComments (0)351

Per festeggiare con voi il primo concerto italiano di Nas (Bologna, 10-06-2007), Hotmc.com vi propone la videografia completa dell'artista, per ripercorrere le tappe fondamentali della sua carriera. La prima tranche va dal 1992 al 1996.

1992- Half time

Pressoché introvabile, è il primissimo videoclip a vedere protagonista Nas, all’epoca noto con l’aka Nasty Nas. Essenziale e asciutto per immagini e soggetto, il video dà la possibilità di apprezzare lo stile acerbo ma già incredibilmente definito del giovane Nas.

1994- One love

Primo estratto dall’indimenticabile Illmatic. La scena si divide tra i project del Queens e la prigione di Stato; la regia del video è affidata a Fab 5 Freddy, storico pioniere del writing nonché conduttore della prima edizione di Yo! Mtv raps.

1994- The world is yours

The world is yours segue in parallelo le vicende di Nas e di un bambino.

1994- It ain’t hard to tell

Classico videoclip dall’immaginario street, privo di trama e di azione. Di questo video sono disponibili numerosissime varianti, riprese durante le varie performance live di Nas.

1995- Fast life (Kool G Rap feat. Nas)

La collaborazione tra i due pesi massimi del rap si concretizza in questo singolo, che diventerà uno dei più famosi e apprezzati dell’intera carriera di Kool G Rap. Il videoclip costituisce l’unica apparizione di Nas per l’anno 1995.

1996- If I ruled the world (feat. Lauryn Hill)

Uno dei brani in assoluto più apprezzati di Nas, nonché un efficacissimo trampolino di lancio per la giovane Lauryn Hill, fresca di debutto con Blunted on reality (Fugees). Il video contiene anche uno snippet da The message, altra pietra miliare tratta dall’album It was written, e apre la lunga collaborazione con Hype Williams, che diventerà il regista di riferimento per la stragrande maggioranza dei videoclip dell’artista.

1996- East coast, west coast killas (Group Therapy ft Nas)

Crew scoperta da Dr Dre e poi misteriosamente scomparsa. I Group Therapy (mai nome fu più azzeccato) ospitano Nas in un brano che ricorda per sonorità e approccio il mood dei primi Cypress Hill. Il video, ricco di riferimenti all’immaginario rock e metal, è co-diretto dallo stesso Dr Dre.

1996- Street dreams

Per il video di Street dreams Nas sceglie un taglio decisamente cinematografico: sceneggiato come un gangsta-movie in miniatura e girato interamente a Las Vegas, è forse uno dei migliori videoclip in assoluto mai realizzati dall’artista. In occasione del remix del brano, che vedeva R Kelly come guest star, ne venne girata una versione alternativa ormai introvabile.

 

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI