Nas ha usato un ghoswriter? Il parere di Immortal Technique

by • 29/08/2012 • NewsComments (1)718

Due settimane fa Dream Hampton, una giornalista hip hop piuttosto celebre in America, ha svelato con un ipotetico scoop che Untitled, album di Nas pubblicato nel 2008, non sarebbe tutto farina del suo sacco. Secondo la reporter, infatti, ci sarebbero le prove che diversi testi siano stati scritti (dietro lauto compenso, ovviamente) da Sticman dei Dead Prez e Jay Electronica.

Il diretto interessato non ha mai replicato alle accuse della Hampton, ma in compenso lo hanno fatto sia Sticman che Jay Electronica, entrambi via Twitter. Il primo si è limitato a rispondere che “La gente non dovrebbe parlare di vicende a cui non ha assistito direttamente, il lavoro di Nas parla da sè”, mentre il secondo, entrando maggiormente nel dettaglio, ha dichiarato: “Nas è uno dei liricisti più prolifici che ci siano in circolazione, se non il più prolifico. I miei contributi al suo album non sono stati ghostwriting, ma più che altro una collaborazione sotto la sua costante guida per esprimere esattamente quello che voleva dire”. Inutile specificare che nessuno dei due ha negato, e che anzi Jay Electronica sembrerebbe avere ammesso fin troppo.

Nel contempo è entrato nella discussione anche Immortal Technique, che pare essere un noto pettegolo al corrente dei fatti di tutti, tanto che il suo soprannome è “Il KGB del rap”. Durante un’intervista ha spiegato che conosce moltissimi mc che fanno abituale uso di ghostwriter, ma che non ha intenzione di rivelare i loro nomi. “Se chiedi alla gente cosa pensa dell’uso dei ghostwriter nell’hip hop, ti rispondono che se il loro rapper preferito non scrivesse la sua roba da solo, la sua roba non varrebbe niente, così nessuno vuole dichiararlo apertamente” ha spiegato. “E credo che il discorso, fatto così, sia molto poco costruttivo. Nessuno di noi era lì con loro mentre lavoravano a quell’album di Nas, quindi non possiamo sapere cosa sia successo. Allo stesso tempo, è inutile scagliarsi contro la giornalista che ha rivelato la notizia: si è limitata a dire che Nas ha usato un ghostwriter per parte di un disco, non ha mica detto che non ha scritto lui Illmatic o I am”. Insomma, argomento controverso, di cui probabilmente si parlerà ancora a lungo.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI