MXGP 3

by • 09/06/2017 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su MXGP 345


Milestone e le due ruote sta sempre di più diventando un binomio inscindibile. La casa milanese è la responssabile di oramai classici del genere come Ride 2 o Moto Gp ma anche del titolo ufficiale del campionato di motocross, ossia MXGP appunto.

Una grossa novità nell’edizione di quest’anno è rappresentata dall’utilizzo del motore grafico Unreal Engine e non più quindi quello proprietario di Milestone e questo certamente ha consentito al team di sviluppo notevoli innovazioni sotto ogni punto di vista, sia grafico che di gameplay in senso lato.

Di primo acchito tutto risulta immediatamente più fluido, più nitido e più pulito graficamente. CI renderemo conto che anche la fisica è nettamente migliori, le condizioni atmosferiche avverse sono ben rappresentate e i tracciati si deteriorano a ogni passaggio delle due ruote così da rendere il percorso sempre meno agevole e sconnesso, aumentando in questo modo il grado di sfida.

Ottima anche la riproduzione delle moto e del loro effetto fumo con le sgasate su pista. Dovrete soffermarvi sui particolari per godere particolarmente di questo restyling grafico targato Unreal Engine. Un esempio su tutti è rappresentato dalla tuta del pilota che a mezz’aria svolazzerà con un realismo a dir poco spettacolare. Ottimo anche il sistema di illuminazione, soprattutto nel caso delle gare in notturna.

Per quanto concerne l’aspetto puramente di gameplay il titolo rappresenta un ottimo equilibrio tra arcade e simulazione, con forse uno sprint maggiore nei riguardi della simualzione. Potremo sempre attivare gli aiuti comunque in modo da essere in grado di padroneggiare la guida anche nel caso fossimo un po’ a digiuno del genere. Dovremo essere molto abili nel dosare gas in aria e anche a utilizzare gli analogici per avere una corretta postura per affrontare l’atterraggio e non perdere quindi secondi preziosi. La distribuzione del peso in sella risulta quindi veramente fondamentale. Buona anche l’intelligenza artificiale dei piloti che vi daranno parecchio filo da torcere in pista, soprattutto in curva.

Il restyling ha provveduto a enormi passi da gigante anche nel caso del sonoro, con campionamenti dal reale fedelissimi, soprattutto nel caso delle 2 tempi. Le personalizzazioni del mezzo e del pilota anch’esse ora saranno un autentico piacere per gli occhi, con scocche e tute a prova di qualsiasi sponsor per un realismo incredibile.

L’offerta videoludica delle modalità è soddisfacente con una modalità carriera, con gare singole o tornei personalizzati sia in MXGP che MX2. Torna anche il campionato motocross per Nazioni. Buona la fluidità e l’assenza di lag online.

Gli appassionati di motocross sono avvisati il loro titolo è arrivato e avranno pane per i loro denti.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI