Mutafukaz: lucha libre, fantascienza e hip hop in un solo fumetto

by • 17/04/2014 • Copertina, Knowledge is Power, RubricheComments (0)1257

mutafukaz

Per una volta Knowledge is Power, la nostra rubrica libri, non parla di romanzi o saggi ma di fumetti. Un prodotto editoriale parecchio innovativo che vi appassionerà praticamente da subito.

Panini Comics, da sempre attenta a tutte le nuove tendenze all’interno del variegato mondo del fumetto, porta all’attenzione del pubblico italiano un prodotto parecchio interessante ossia Mutafukaz di Run.
Un fumetto molto particolare questo in cui si mischia cultura hip-hop, musica rap, lucha libre messicana e fantascienza di stampo anni Cinquanta.
Run è stato celebrato da molti critici come colui che è riuscito a tirare le somme della letteratura visuale franco-belga degli ultimi anni e a mischiarla sapientemente con la cultura dei mangaka.
Nel primo volume, intitolato Dark Meat City, facciamo la conoscenza di Angelino che dopo un banale incidente in scooter viene coinvolto in tutta una serie di avventure in cui troveremo uomini in nero, luchadores, gangs di chicani ed entità cosmiche potenti e non bene definite. La sua vita scorre sempre uguale in una stanza occupata di un motel di infimo ordine nel quartiere latino di Rios Rosas, facendo zapping tra i vecchi incontri di lotta libera messicana, alternando occupazioni sempre precarie e poco raccomandabili e discorrendo di metafisica con il suo amico di sempre Vinz. Tutto questo fino a quando un autentico cataclisma sconvolgerà le loro vite e dal loro destino dipenderà quello dell’intera umanità.
Il secondo volume si chiama invece White Trash Black Holes in cui i nostri due eroi, dopo avere lasciato l’assurdo quartiere di Palm Hill, sono continuamente seguiti dagli uomini in nero che non hanno assolutamente intenzione di lasciarli in pace. Una taglia pende sulle teste di Angelino e Vinz, mentre gli alieni si stanno preparando ad invadere il pianeta. Avremo modo di visitare Down Town e il suo folle quartiere Little Tokio, pieno di insidie e luci al neon.
È in lavorazione anche un lungometraggio tratto dall’opera edita da Ankama che vedrà il coinvolgimento di grandi nomi nell’ambito degli anime come quello di Shinji Kimura.
Assolutamente consigliato!

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI