Moonglow Bay

by • 23/12/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Moonglow Bay382

Moonglow Bay è un gioco molto particolare perché in primo luogo è un’esperienza molto rilassante e riflessiva. La narrazione però ha premesse tristi e profonde, dato che il tutto comincia da un grave lutto che ci obbliga a dover ripensare le nostre vite.

Bunnyhug ha utilizzato come setting una città sul mare del Quebec, in Canada. Scelto il personaggio e il suo sesso possiamo avventurarci sulla nostra barca nella baia di Moonglow. La famiglia Fisher può quindi passare un po’ di tempo assieme in maniera spensierata in una giornata tranquilla.

Un lontano ricordo prima della tragedia quindi che però verrà riacceso dalla visita di nostra figlia. Potremo quindi godere di una sceneggiatura che è sempre molto equilibrata e di dialoghi ben scritti che potranno in più di un’occasione anche strapparvi un sorriso.

Sullo sfondo una cittadina che sta cadendo in rovina a causa di alcune leggende del mare che stanno provocando gravi danni all’economia generale. Toccherà quindi a noi riprendere il mare pe sfatare alcune leggende e nel contempo riprendere l’attività di famiglia.

Il gioco è un’avventura con elementi da gioco di ruolo in cui dovremo pescare quanto più possibile in modo da sfamare la cittadina in rovina e i suoi abitanti sul lastrico. Cominceremo con una canna da pesca al molo dove nostra figlia ci regalerà preziosi consigli sulle esche e sui metodi da utilizzare in modo da rendere la nostra pesca più efficiente.

Dovremo fare quindi un po’ di pratica prima di tentare con la pesca d’altura. Andando avanti potremo utilizzare sia canne sempre più elaborate che reti in modo da catturare quanti più pesci possibili concentrati in un un’unica zona. Potremo anche sfruttare esce vive come il plancton per attirarne il maggior numero possibile.

Ci saranno più di cento specie di pesci nela baia e saremo invogliati a catturarle tutte in modo da sperimentare tutte le ricette che ci verranno suggerite di volta in volta dagli abitanti del villaggio. Con i soldi guadagnati dalla vendita delle nostre ricette potremo da un lato potenziare la nostra barca e dall’altro investire nelle attività chiuse per dare nuova linfa all’economia.

Ottima la direzione artistica generale con una grafica semplice ma curata e molto colorata. Carine anche le musiche.

Un bel viaggio a un prezzo contenuto.

Voto: 7.5

Related Posts