Monster Hunter World

by • 13/02/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Monster Hunter World93

Monster Hunter World rappresenta in maniera plastica l’apertura del brand Capcom a un pubblico molto più vasto e variegato e quindi si è spostato su Playstation 4 e Xbox One, per seguire anche su pc. Un’apertura anche verso occidente visto che il titolo era appannaggio quasi esclusivo del Giappone e delle sue innumerevoli console portatili.

La formula è stata semplificata senza ombra di dubbio e quindi il gioco abbraccia un pubblico un po’ più casual e quindi allarga in maniera esponenziale il bacino di utenza generale del titolo.
Possiamo tranquillamente dire comunque che probabilmente questo World è il miglior Monster Hunter mai realizzato fino a ora.

Il gioco è fondamentalmente un gioco di caccia a mostri giganteschi che una volta abbattuti con i loro resti potranno fornire ottimo materiale per fabbricare armi e armature sempre più potenti in modo quindi da abbattere mostri sempre più giganteschi e così via.

Per costruire quindi l’arsenale dei vostri sogni dovrete farmare parecchio e il fulcro del gameplay sta proprio in questo.
Il gioco comunque arricchisce l’offerta con molte esplorazioni così come missioni secondarie con tanta strategia nella gestione delle varie risorse che potremo reperire. Le tipologie di armi differenti poi sono quattordici e quindi avremo parecchio tempo da spendere per imparare tutto.

La trama vi vede nei panni di un cacciatore che ha attraversato i mari per giungere in questo nuovo mondo e studiare quindi i mostri che vi abitano, compreso il terribile drago Zorah Magdaros un vero e proprio mostro leggendario che sta seminando ovunque il terrore.
La trama comunque non è fondamentale in questo gioco dato che rappresenta un mero collante per tutta l’esperienza di gioco. In ogni caso fa la sua figura grazie a buoni dialoghi e personaggi secondari dotati di grande carattere e personalità. Il tutto doppiato in italiano. In questo modo potremo essere accompagnati nelle varie sequenze di missioni alla scoperta di vari mostri. Ci saranno anche numerose taglie sui vari mostri che ci permetteranno di affrontare i vari mostri più difficili più e più volte. Certo il plot non avrà la profondità dei classici del genere ma comunque coinvolge al punto giusto.

Se non vogliamo seguire obiettivi precisi con un termine di tempo potremo sempre decidere di dedicarci alla libera esplorazione peregrinando un po’.
ogni missione si può affrontare anche in multiplayer con gruppi di quattro e anche chiamare gli amici in un secondo tempo grazie alm razzo per gli SOS.

Le mappe sono vastissime e piene di elementi interattivi che potranno risultare sia utili che pericolosi.
Il sistema di combattimento è estremamente tecnico e deve tenere conto della conoscenza dei vari mostri e di come dovremo reagire nei loro confronti. Gli scontri saranno anche molto variegati e determinati dall’arma che avremo in uso in quel momento.  Ogni meccanica è comunque illustrata attraverso dei tutorial visuali molto comodi e quindi in ogni momento potremo imparare qualcosa di nuovo da utilizzare nella nostra caccia.

I mostri sono i veri protagonisti dell’avventura, tutti estremamente maestosi e il nuovo diario ne metterà in luce sempre forze e debolezze.
Dal punto di vista tecnico il gioco ha fatto passi da gigante rispetto al passato, dato che comunque il comparto tecnico non è mai stato fondamentale per un titolo di questo tipo, girando prevalentemente su portatili. Ottima anche la stabilità del framerate.

Un titolo che cattura lo spirito della serie e arriva a sublimarsi su questa current gen. Nei prossimi mesi, magari assieme ai vostri amici, potrete veramente gustarvi tutto il potenziale che questo gioco potrà garantirvi con la sua longevità infinita.

Voto: 9.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI