Metal Gear Solid HD Collection

by • 08/02/2012 • Rubriche, The Game VaultComments (1)613

La saga di Metal Gear è una delle colonne portanti della videoludica moderna. A distanza di 25 anni dal debutto, la serie Metal Gear torna sulle nostre console, questa volta non con un episodio inedito, ma sottoforma di collezione in alta definizione di tre dei suoi capitoli principali, contenenti al loro interno persino i due episodi bidimensionali originali. In Metal Gear Solid 3: Snake Eater Nei panni di John Senzanome vivrete le vicende che hanno portato alla nascita del leggendario Big Boss. Nella timeline della saga Metal Gear Solid 3: Snake Eater è il primo capitolo, essendo ambientato nel 1964, nonostante sia giunto nei negozi a cavallo del 2005. La versione qui riproposta è quella conosciuta come Subsistence, nella quale Kojima ha eliminato definitivamente la telecamera fissa per dare al giocatore la libertà di muovere la visuale, elemento fondamentale per la fruibilità del gameplay, ambientato questa volta in ampi spazi aperti. Siamo nel bel mezzo della Guerra Fredda e Naked Snake è incaricato di recuperare il Dottor Sokolov, tenuto prigioniero all’interno di una fabbrica abbandonata in Russia. Ovviamente le cose non andranno come sperato e da questa missione partirà una vicenda carica di emozioni, nella quale conosceremo l’origine di alcuni personaggi storici tra cui Ocelot, combatteremo alcune delle battaglie più originali e memorabili degli ultimi anni, ma soprattutto verremo messi di fronte all’inutilità dell’ennesimo conflitto bellico, allo scontro tra la propria morale, il dovere e l’amore. Dal punto di vista del gameplay questo è l’episodio più complesso, per via della necessità di alimentarsi a intervalli regolari e di curarsi le ferite per sopravvivere, e per l’introduzione del concetto di mimetismo, che sarebbe in seguito diventato fondamentale per le meccaniche stealth della serie. Gli sviluppatori, fedeli alla missione di offrire una riedizione in alta definizione, non hanno fatto nulla per stemperare la rigidità dei controlli, alcuni difetti della telecamera o alcune limitazioni nella fruibilità del gameplay, ma si sono limitati a rifinire il motore grafico che ora, grazie al Full HD e alla stabilità del framerate rifulge in tutto il suo splendore. Metal Gear Solid: Peace Walker è un capitolo che non ha nulla da invidiare a quelli per console casalinghe, grazie all’ottimo gameplay, forse il più fresco e moderno di questa Collection, alla storia toccante e all’online cooperativo e competitivo che danno al camminatore della pace un forte carattere. Nella Costa Rica del 1974 riprenderemo il controllo di Naked Snake, ormai universalmente conosciuto come Big Boss, impegnato in una missione per scongiurare l’ennesimo pericolo atomico dell’epoca. Al comando di un intero esercito di mercenari non solo dovremo partecipare attivamente alle missioni, anche in compagnia di altri tre amici da invitare ma dovremo gestire anche la nostra base, ricercando nuovo equipaggiamento o reclutando nuovi alleati. All’interno di Metal Gear Solid 3: Snake Eater ci sono Metal Gear e Metal Gear 2: Solid Snake. Questi due gioiellini dell’epoca 2D, ambientati negli anni ’90, sono i primi lavori di Kojima e rappresentano il debutto assoluto di Snake. Nel disco li troverete completamente riadattati in italiano. In Sons of Liberty, il secondo episodio, Solid Snake, l’eroe della serie, il personaggio più amato compare solo nel prologo e verso la fine del gioco per lasciare il campo a Raiden completamente diverso dal freddo e implacabile Solid Snake. La Metal Gear Solid HD Collection è un’opera che tutti i videogiocatori dovrebbero possedere, in quanto racchiude al suo interno cinque capitoli di una delle saghe più amate ed influenti di sempre. Nonostante all’appello manchi l’immortale Metal Gear Solid, avrete comunque la possibilità di emozionarvi nuovamente con Snake Eater, di riscoprire Peace Walker e di rigiocare Sons of Liberty, l’episodio più chiacchierato di tutti, senza considerare che gli amanti dei retrogame godranno all’infinito per la presenza dei due episodi per MSX2, già ai tempi scintillanti nella chiarezza del concept, che sarebbe stato sviluppato negli anni successivi. Il prezzo leggermente ribassato, l’enorme offerta ludica e l’importanza storica dei giochi proposti dovrebbero essere motivi sufficienti per spingere ogni giocatore a possedere il pacchetto.

GRAFICA: 9
SONORO: 9
GIOCABILITA’: 9
LONGEVITA’: 9
VOTO FINALE: 9

HOT SPOTS:
– Una collezione imperdibile

COLD SPOTS:
– Non c’è più il multiplayer

Produttore: Konami
Sviluppatore: Konami
Genere: Azione

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=1K_l8U61OpA[/youtube]

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI