Men of War Assault Squad

by • 02/04/2011 • ArticoliComments (0)408

Torna Men of War in questa sorta di espansione che può essere giocata come gioco a sè stante. Il gioco appare immediatamente migliorato nettamente sotto il profilo tecnico. Il titolo rappresenta uno step ulteriore all’interno dei titoli strategici per via della capillare gestione delle truppe che richiede molta pazienza e perizia. Anche l’Intelligenza Artificiale è stata nettamente migliorata, sia dei propri alleati sia dei nemici che ora infatti sfruttano forze e debolezze del reciproco nemico e utilizzano molto di più le coperture. Grandi novità sono state introdotte anche per ciò che concerne il terreno di gioco, reso molto più vario e sfruttabile per diversi titpi di attacchi, così come per quello che riguarda le unità, più di 50, e tutte utilizzabili in maniera singola. Il titolo ripropone all’interno del suo gameplay il modello a punteggio. Più posizioni conquisterete infatti, maggiori saranno i punti che potremo spendere nell’acquisto di nuove unità e rinforzi. Ancora una volta avranno grande importanza le forze di terra e le coperture sfruttabili come protezione. Le battaglie sono tutte molto credibili e realistiche, soprattutto grazie agli effetti grafici come le esplosioni e li effetti sonori. Molto interessante la modalità Schermaglia che permette di affrontare lunghe battaglie in singolo o fino a quattro giocatori. La difficoltà infatti è ben calibrata soprattutto per portare a termine missioni particolarmente complicate che richiedono gli sforzi di tutti. Farete grande uso di armi pesanti e mezzi corazzati per conquistare nuove posizioni da difendere che vi garantiranno l’arrivo di forze fresche. Non è presente esclusivamente la modalità schermaglia a disposizione. Troverete grandi soddisfazioni anche nella modalità multiplayer. Avrete la possibilità in ben 37 mappe in modalità differenti che vanno dall’uno contro uno all’otto contro otto. In Assault Zones dovrete, in maniera molto classica, conquistare delle posizioni da difendere per poter vincere la partita. In Frontlines dovremo combattere in multitasking, dove da un lato dovremo attaccare mentre dall’altro dovremo difenderci dagli assalti dei nemici. Potremo anche, attraverso un editor molto semplice ed immediato, creare le nostre mappe su cui scontrarci con i nostri amici. Il gioco impressiona positivamente anche sotto il profilo tecnico. Il motore grafico si comporta molto bene sopratutto per quando riguarda nella gestione delle unità, nel dettaglio degli scenari e negli effetti vari come le esplosioni. Le mappe sono realmente molto vaste e gestire tutte queste unità contemporaneamente non è per nulla cosa da poco. Anche le diverse zone climatiche colpiscono per la ricchezza di dettagli. Si dal freddo delle regioni sovietiche fino ai deserti africani e alle umide risaie  orientali.  Anche la vegetazione è perfettamente ricostruita e soprattutto reagisce in maniera molto credibile agli stimoli esterni come esplosioni e colpi vari. Il sonoro è molto valido, soprattutto nei momenti di battaglie più concitate che vi farà parere di essere nel mezzo del campo di battaglia. Un’ ottima espansione/seguito che divertirà tutti gli appassionati di simulazioni belliche e giochi di strategia in tempo reale. Una piacevole riconferma per i nostri personal computer.   

GRAFICA: 7,5
SONORO: 8
GIOCABILITA’: 8
LONGEVITA’: 8,5
VOTO FINALE: 8

HOT SPOTS:
–    Gestione delle unità singole
COLD SPOTS:
–    Ostico per i novellini

Produttore: Fx Interactive
Sviluppatore: Digitalsoftmind
Genere: strategico

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI