Man of Medan

by • 19/09/2019 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Man of Medan114

Man of Medan è il nuovo titolo horror targato dagli specialisti del settore Supermassive Games che ha dato per esempio vita all’ottimo Until Dawn.

Il titolo ha come setting una leggenda che risale al 1947 e vede la nave mercantile Ourang Medan il cui equipaggio è scomparso misteriosamente in mezzo al mare. Tutte le vittime sono state ritrovate a bordo morte con un’espressione agghiacciante sul volto e gli occhio sbarrati. Quale è stata la causa di questo stranissimo massacro?

Alcuni giovani molti anni dopo decidono di intraprendere lo stesso viaggio per scoprire cosa sia esattamente successo in quella traversata iniziale.
Il titolo in questione fa parte di una specie di antologia horror intitolata Dark Pictures Anthology, una serie di titoli che si prefigge lo scopo di trattare tramite episodi diversi tutta una serie di sottogeneri horror.

Il tutto introdotto dal cosiddetto Curatore ossia un narratore molto elegante che ci introdurrà le varie vicende che ci ritroveremo a giocare.
Il prezzo per racconto è quindi molto contenuto intorno ai 30 euro e questo ci permetterà di avere titoli di livello a un prezzo vantaggioso e giocabili anche in maniera indipendente.

Man of Medan in questo caso ha atmosfere tipiche da b-movie americano, con tante presenze sovrannaturali e morti dal gusto gore.
Controlleremo cinque personaggi che sono tutti legati tra loro per parentela o per qualche relazione amorosa. Sono tre uomini e due donne che in base alle scelte muteranno la loro personalità.

Starà a noi quindi bilanciare aggressività o pacatezza nelle varie situazioni pericolose che ci ritroveremo ad affrontare così come intraprendere diversi toni durante i dialoghi. Tutto questo si rifletterà anche nelle intelligenze artificiali dei personaggi non giocanti che si comporteranno in maniera diversa in base alle nostre scelte precedenti.

Tutto è sempre molto coerente e fila liscio per tutta la durata della trama. Il climax poi e i colpi di scena sono molto più piacevoli durante la seconda parte quando il viaggio sulla nave comincerà.
Inizieremo infatti conoscendo meglio i personaggi per poi buttarci nel vivo dell’azione.

In singolo il gioco è molto simile ad Until Dawn, quindi un mix tra videogioco e cinema. La durata dell’esperienza è di circa quattro ore e potremo vestire i panni di tutti i protagonisti. Molti saranno i Quick Time Event e quindi ci saranno molti momenti di dialogo così come momenti più concitati e action.

Le scelte non portano al game over ma a una modificazione del copione e quindi gli eventi si alterneranno in maniera differente. Ogni passo falso comunque potrebbe costare la vita a uno dei personaggi. Il terrore è comunque sempre dietro l’angolo.

I jump scare quindi non mancheranno. Le soluzioni di trama sono comunque veramente tante e quindi potremo ogni volta generare un differente rivolo della storia.

Potremo anche dedicarci all’esplorazione della nave in tutto e per tutto e quindi avere dei risvolti più investigativi.
Cosa importante è che potremo giocare il tutto anche in cooperativa fino a cinque partecipanti anche in rete.

In Serata al Cinema potremo giocare l’esperienza come accade in Hidden Agenda, ossia il titolo Playlink di Sony. Tutto questo in singolo.

Buono il comparto tecnico  e anche il doppiaggio in italiano.
Un buon titolo con ottime atmosfere che gli amanti dell’horror non faticheranno ad apprezzare.

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI