Magic The Gathering Set Base 2015

by • 27/07/2014 • Rubriche, The Game VaultComments (0)635

magic

Da un po’ di tempo a questa parte il mese di Luglio è molto importante per Magic The Gathering. Un nuovo set base è sempre un grande evento: indirizza la nuova stagione, attrae nuove leve e riempi di bei ricordi noi veterani. Perchè di fondo tutti noi abbiamo un set base che ci ha avviato al gioco.
Magic 2015 – M15 racchiude la bellezza di oltre venti anni di gioco: il vecchio e il nuovo si incontrano creando delle situazioni interessanti.

Il Set Base Magic 2015 comprende 269 carte con un bordo nero dallo stile inedito, che conferisce un aspetto rinnovato sia alle nuove ed esaltanti carte, sia alle classiche ristampe.

Il Set Base è la linea di prodotti ideale per introdurre i principianti nell’elettrizzante mondo di Magic: The Gathering, ma offre comunque carte notevoli per i giocatori a livelli di esperienza più avanzati. Costituisce anche un’ottima transizione al gioco cartaceo di Magic per i fan della nostra popolare serie di videogiochi Duels of the Planeswalkers.

Se in M14 abbiamo avuto una modifica del regolamento, in M15 vedremo un nuovo design. Non si parla dei modelli presentati in Visione Futura, ma di alcune semplici modifiche grafiche. L’elemento più curioso è la lamina olografica per le rare o le rare mitiche. Scelta fatta per combattere le contraffazioni.

In M15 torna una vecchia regola che ci ha accompagnato nel set di Ravnica – Città delle Gilde: mi riferisco a “Convocazione”, l’abilità principale della Gilda Selesnya. Oltre a piacevoli ristampe, troveremo anche nuove carte con la seguente abilità. Per il resto troveremo di tutto nel set: tribal tramutanti & Co., una nuova ondata di artefatti, carte per gli aggro che per i control.

La storia dell’edizione mostra tutta l’ira del Planeswalker Garruk. Dopo esser stato maledetto dal Velo, il Viandante è stato corrotto dal mana nero. Adesso è diventato un cacciatore spietato, pronto a muovere vendetta verso tutto e tutti.

Di conseguenza anche le carte mostrano questi avvenimenti, ma allo stesso tempo troviamo ambientazioni provenienti da tutto il multiverso: passando da Dominaria fino a Theros.

E’ sempre un piacere vedere set base di questo genere. Magari non saranno niente di davvero spettacolare, ma mantengono sempre il gioco vivo e interessante. Specialmente in estate, dove il gioco cala un pochino.
Nei prossimi mesi avremmo ancora molto da parlare: dal “From The Vault” alla nuovissima espansione Khans or Tarkir.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI