Maci’s Mobile – L’Hobby del Parlare di Niente

by • 20/09/2015 • NewsComments (0)420

hobby
I Maci’s Mobile sono tornati con un album nuovo di zecca composto da nove tracce.

La mano di Andrea Mole Riva è evidente e la sua rifinitura nei vari generi è evidente assieme alla cura profusa in queste canzoni.

Dopo quasi quindici anni di attività la band riesce ancora a stupire per originalità del sound.

Finchè te lo potrò scrivere è un grande pezzo reggae di stampo classico con fiati maestosi dove il testo ci invita a incanalare le proprie frustrazioni per poter realizzare qualcosa di positivo.

Indelebile è un inno ai writers che a volte rischiano la galera pur di far sopravvivere le loro idee.

Io non ti aspetterò più è un pezzo ska con influenze techno in cui Mole duetta con se stesso.

La title track dell’album invece è dedicata a Muhammad Ali che era un grande uomo più fuori dal ring che durante i suoi incontri per le forte opinioni che esprimeva.

Taxi Driver invece è un inno al grande film di Robert De Niro, una specie di tarantella reggae con gli Smania Uagliuns.

L’altipiano è invece un pezzo reggae in cui ci sono forti influenze cantautorali anni Settanta.

Gloom – Hope vede la collaborazione di Paulinho della Soul Love con parecchie influenze acide.

Infine Artigli vede la collaborazione del grande artista britannico Solo Banton. Puro raggamuffin vecchia scuola che vede l’artista britannico in grande spolvero con la sua voce caratteristica.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI