L’ologramma di Whitney Houston andrà in tour mondiale nel 2016

by • 16/09/2015 • Copertina, NewsComments (0)1716

whitney1

Quanto sareste disposti a pagare per vedere un concerto postumo dei vari Bob Marley, Jimi Hendrix, Tupac e Biggie? Moltissimo, probabilmente; ma altrettanto probabilmente non sareste disposti ad accontentarvi del loro ologramma. C’è chi invece scommette il contrario, come la società Hologram USA, che dopo il successo dell’ologramma di Tupac al Coachella ha deciso di replicare l’esperimento: stavolta con Whitney Houston, e stavolta su scala molto più larga. Già, perché è stato annunciato dalla società che gestisce l’eredità della diva che è stato stipulato un accordo per mandare in tour la sua immagine 3D “in contesti come palazzetti dello sport o stadi”, quindi in grande stile.

Ovviamente in America si sta scatenando la polemica sull’opportunità della cosa, e soprattutto sul buongusto e sui limiti della decenza che dovrebbero impedire lo sfruttamento a fini commerciali dell’immagine dei morti, ma purtroppo c’è ben poco da fare: ormai questa è la realtà, e non si tratterà di un caso isolato. Basti pensare che sempre Hologram USA ha appena stretto un altro accordo con il mitico Apollo Theater per portare sul suo palco le leggende che lo animavano durante la Harlem Renaissance: Billie Holiday, Count Basie, Duke Ellington e Louis Armstrong. La domanda è: ne vale la pena? E soprattutto, cosa ne avrebbero pensato i diretti interessati?

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI