Limon Willis – Testa Calda: il video

by • 11/03/2018 • Articoli, Copertina, Multimedia, News, VideoCommenti disabilitati su Limon Willis – Testa Calda: il video166

Il 2018 di Limon Willis inizia nelle ultime settimane dell’inverno, con la pubblicazione il 9 marzo di Testa Calda su YouTube (video girato da Riccardo Aloia), Spotify e tutte le piattaforme streaming.

Il pezzo è sviluppato sull’onda del flow del rapper ticinese, che torna a fare della foga e dell’irruenza il proprio cavallo di battaglia, sul beat prorompente del suo amico e fidato produttore Alfred Hostean: “Vi ricordo che è comunque sempre meglio chiamar Freddy”- dice infatti nella seconda quartina del brano, richiamando il suo singolo uscito un anno fa, Better Call Fred.

(Continua dopo la foto)

Sono il carattere e l’attitudine ciò che in tutto il brano sottolinea siano importanti Limon Willis, che in una punchline consiglia ai rappers di spendere i propri risparmi nella propria musica e non in vestiti chic, dato che “è al microfono che il vero rapper mostra che ha più stile”.

Lo conferma l’artista, che intervistato ha detto:

“Quello che ho voluto fare è esprimere il mio fastidio nel vedere che in Italia la nuova generazione di rapper viene vista solamente in un determinato modo, viene apprezzato chi fa musica di nuova generazione e viene ricollegato a determinati personaggi. Io ho voluto esprimere in modo mio, quindi in una sorta di combinazione tra il vecchio e il nuovo, la mia frustrazione”.

Dunque Limon Willis vorrebbe che dossero date più chiavi di lettura nella definizione di ‘rapper della nuova scuola’ E infatti ha aggiunto:

“La mia musica è una sorta di concezione diversa della nuova scuola. E nelle rime esprimo lal mia frustrazione nel vedere che un’altra concezione della nuova scuola in realtà, a livello di ascoltatori, non esiste. Quindi se fai new school sei un clone di Sfera Ebbasta o sei comunque riconducibile a lui. E io non sono d’accordo su questa cosa”.

Ma a chi pensa il rapper svizzero, scrivendo questo tipo di punchlines, si chiederanno gli ascoltatori?

Spiegando che cosa volesse dire con Testa Calda, Limon Willis ha concluso dicendo: “Molte rime sono rivolte a quelli che fanno musica mettendo però al primo posto tutto tranne che la musica, essendo affascinati più dal personaggio che dalla musica che fa, dal fare il cretino sulle Instagram Stories piuttosto che dalle proprie rime e questo a me non sta bene”.

Ci ha tenuto però infine a precisare: “Le rime non sono rivolte a quelli che spaccano della nuova scuola, perché sono il primo ad ascoltarli e a supportarli”.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI