Lil Wayne e i suoi fan galeotti (e secondini)

by • 13/03/2010 • NewsComments (0)419

Una settimana fa, dopo numerosi ritardi e ben due slittamenti di data, Lil Wayne è entrato finalmente a Rykers Island, il carcere dove sconterà una pena di un anno per possesso di marijuana e armi da fuoco. Per ora tutto sembra procedere per il meglio, ma la direzione della prigione ha deciso di prendere delle misure precauzionali speciali per accogliere il loro singolare "ospite".

Le autorità, infatti, hanno deciso di fare tutto il possibile per evitare che Lil Wayne venga trattato come un detenuto speciale, sia dalle guardie che dagli altri prigionieri. Un portavoce della dirigenza del carcere ha infatti annunciato alla stampa che, per evitare scene da star e disordini di vario genere, gli è stato proibito categoricamente di rilasciare autografi, dediche e quant'altro sia ai detenuti che ai secondini. Un dubbio è lecito: come hanno intenzione di controllare che il divieto sia rispettato? Vieteranno carta e penna a Weezy? Controlleranno gli appunti di ogni singolo detenuto?

Il portavoce ha inoltre dichiarato che finora Lil Wayne è stato trattato come un delinquente comune e che non gli è stato concesso nulla di insolito o particolare. Ma, si è affrettato ad aggiungere, questo dipende anche dal fatto che non ha fatto nessuna richiesta particolare… Sospettiamo che anche il portavoce sia un fan.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI