Lego: Gli Incredibili

by • 29/06/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Lego: Gli Incredibili173

Un nuovo capitolo della serie Lego ha raggiunto i nostri scaffali e questa volta al centro dell’azione troviamo l’incredibile famiglia Parr.
E’ il primo capitolo Lego che sfrutta una licenza Pixar, ossia Gli Incredibili un film che risale al 2014 ed è ancora uno dei migliori in computer grafica in circolazione. Di recente è uscito un sequel.

In questo caso Traveller’s Tales comincia il suo gioco alla fine del primo film e quindi segue le vicende della famiglia di super eroi all’inizio del secondo film. Ci ritroveremo di fronte come nemico quindi il Minatore.
Cominceremo con una sorta di tutorial che vi mostreranno come questo titolo funziona nel dettaglio. Per chi è abituato a questo franchise non ci saranno novità sostanziali anche se, trattandosi di una famiglia il gioco è espressamente rivolto alla cooperazione.

Oltre alla presenza della famiglia di Mr Incredible potremo trovare circa 200 personaggi differenti che entreranno nella trama a momento debito anche se avremo la totale libertà di utilizzarli nel Gioco Libero, una volta sbloccati.
Potremo ottenerli sia progredendo nella missione, sia acquistandoli con degli appositi pacchetti da scartare. Ogni colore  corrisponde a un grado di rarità che potranno in seguito essere acquistate con la moneta di gioco.
Il gameplay ha un approccio piuttosto sandbox e quindi Municiberg potrà essere girata in lungo e in largo. Potremo compiere varie azioni, affrontare piccoli criminali o utilizzare i vari veicoli.

Potrete quindi dedicarvi ai collezionabili come i mattoncini per i bonus oppure intraprendere le missioni dei due film principali.
Le vicende sono comunque un po’ riassunte durante le missioni  e quindi questo va a influire leggermente sulla longevità con un’avventura principale che si attesta sulle sette ore totali di gioco. Naturalmente però se vorrete soddisfare il vostro animo collezionista parliamo di tutto un altro paio di maniche.

Il gioco però può essere giocato nella sua interezza anche in coop locale con schermo condiviso e quindi questo potrebbe aumentare sensibilmente anch’esso la longevità del titolo, rigiocandolo interamente con un amico.
Importante ricordare come il gioco segui le vicende anche del secondo film e quindi se volete evitare spoiler fino all’uscita del film nelle sale in settembre dovrete evitare certe missioni.

Il gioco è più semplice che in passato e questo forse per attrarre un pubblico più giovane. I puzzle infatti non sono mai eccessivamente frustranti e verrete guidati in molti casi.

Per quanto concerne il comparto grafico non ci aspettiamo grande sorrpese mentre il sonoro ci regala le colonne sonore originali e un ottimo doppiaggio.

Voto: 7.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI