Lego City Undercover

by • 21/04/2017 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Lego City Undercover74

Chase McCain ritorna su tutte le maggiori console, dopo un esordio in sordina per Wii U, e noi non possiamo che esserne contenti naturalmente. Questo perché le sue avventure a Lego City in caccia di Rex Fury non sono state apprezzate a pieno da tutti  i videogiocatori e quindi TT Games ha deciso finalmente di portare il gioco al grande pubblico.

Lego City Undercover introduce degli scenari inediti all’interno dei giochi legati al brand Lego e questa volta non si ispira a nessun brand celebre e importante.

In questo caso ci troviamo di fronte a una sorta di scimmiottamento del genere poliziesco con una forte dose di autoironia visto che in ogni dialogo non mancheranno le battute e gli scherzi tra i protagonisti, alleggerendo sempre l’atmosfera.

La sceneggiatura è veramente egregia, superiore alle già ottime che ci hanno abituato finora i ragazzi di TT.  Le gag e le battute delle cut scenes sono veramente di un livello ottimo e tutti i comprimari presenti vi regaleranno più di un sorriso.

Il gameplay è quello classico dei titoli targati Lego, con una facilità d’azione e una dolcezza della curva di apprendimento anch’esse sbalorditive. Il tutto per facilitare tutti quei giocatori mai veramente hardcore e che cercano un’esperienza distesa e rilassante.

Il titolo ha una struttura open world molto in voga in questi ultimi tempi,con una città ricca di locations da esplorare  e potremo farlo sia a piedi che utilizzando uno dei tanti mezzi che ci verranno messi a disposizione nel corso della nostra avventura. Potremo anche raccogliere varie monete per potenziamenti di vario genere così come distruggere tutto ciò che ci circonda per magari raccogliere qualche mattoncino qua e là sempre allo scopo di potenziarci. Per tutti gli amanti del collezionismo quindi il fatto di girovagare all’interno della città rappresenta un vero e proprio divertimento nel divertimento.

La componente sandbox diventa ancora più divertente quando si gioca in coop assieme ad un amico con cui saremo in grado di distruggere praticamente ogni cosa che ci si parerà di fronte. Le missioni che ci faranno avvicinare sempre di più a Rex Fury sono comunque tutte molto varie e ben congegnate. In questi casi dovremo quindi anche menare le mani contro i vari personaggi che si pareranno di fronte, così come risolvere degli enigmi molto semplici che il più delle volte contemplano il dovere ritrovare dei mattoncini sparsi qui e là. Potremo sfruttare anche i vari costumi che ritroveremo di volta in volta in modo da acquisire anche dei poteri speciali molto peculiari.

Dal punto di vista tecnico il gioco risulta più pulito rispetto alla sua vecchia controparte per Wii U graficamente.

Un titolo molto interessante e divertente che vi regalerà parecchi momenti di divertimento spensierato e soprattutto vi farà perdere con il suo sandboxing finemente realizzato.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI