Le avventure di Tin Tin

by • 06/11/2011 • Rubriche, The Game VaultComments (0)462

Le Avventure di Tin Tin Il segreto dell’Unicorno ad opera del grande Steven Spielberg è appena arrivato nelle sale ed eccoci prontamente a testare il tie-in ad esso dedicato ad opera di Ubisoft. Il gioco naturalmente segue la trama principale del gioco con alcune piccole varianti per renderlo divertente. Molto interessante è la possibilità di utilizzare supporti come il Kinect o il Ps Move nelle sezioni di guida e nei duelli, con un grosso incremento del divertimento nel gameplay. Gireremo tutto il mondo alla ricerca dell’Unicorno da Bruxelles fino a un castello abbandonato e spettrale. Il gioco dura sulle 5 ore e non sarà possibile settare in nessun modo il livello di difficoltà. Gli spostamenti tra una location  un’altra saranno effettuati tutti tramite un aereoplano biposto. Questi viaggi fungeranno da simpatico intermezzo tra un capitolo e un altro. Combatteremo anche nell’aria e inoltre ci verrà chiesto di scattare alcune foto su tracciati predefiniti. Un altro veicolo che utilizzeremo spesso è il side-car che si renderà molto utile nel deserto. Assieme al fido capitano Haddock dovremo alternarci tra la guida e l’uso della fionda per colpire i nemici. Durante l’avventura ci sarà lo spazio anche per alcune digressioni nel passato con le avventure del nonno del capitano Haddock sul suo vascello attaccato dal pirata Rackham il Rosso. Il gioco ha come setting un ambiente in puro 3d. Anche se l’incedere ricorda parecchio da vicino i vecchi platform in due dimensioni. Avanzeremo sempre su binari in un’unica direzione ma il sapiente gioco di telecamere vi darà sempre l’impressione di avere la libertà di un titolo in 3d. Vi muoverete come su un platform quindi, con parecchie scazzottate in pieno stile fumettistico  e affronterete anche alcune sezioni stealth in cui dovrete superare aree senza fare troppo rumore oppure eliminare i nemici con delle armi improvvisate. Al vostro fianco sempre il vostro bianco cagnolino Milù. Tin Tin in ogni caso è pur sempre un giornalista da prima linea quindi oltre a raccogliere prove per la vostra indagine  sull’Unicorno dovrà risolvere anche alcuni enigmi mai troppo complicati o frustranti. Una volta terminata la campagna principale potrete cimentarvi con tutte le sfide extra che gli sviluppatori hanno deciso di regalarci. Questi extra rappresentano quasi un gioco a sè nel gioco. Questi sottogiochi fanno massimo uso del Kinect e le tre sfide principali, Spada, Aereo e Sidecar, sono suddivise in vari livelli di difficoltà. In Tin Tin e Haddock inoltre potremo saperne di più su alcuni risvolti della trama e potremo giocare in cooperativa con un altro giocatore, sempre però in locale. In questa modalità potremo sbloccare molti personaggi inediti con mosse esclusive e parecchi tesori extra come artworks, filmati e costumi. Il titolo dal punto di vista tecnico, richiama molto da vicino il fumetto. Il framerate è stabile, le animazioni convincenti, i giochi di luce pregevoli e le texturizzazioni dei poligoni sufficienti. Eccellente la localizzazione in italiano, con un doppiagigo da livello cinematografico. Le musiche sono invece riprese direttamente dal film. Un buon titolo, divertente e sufficientemente sviluppato. Un gioco che rispetta a pieno le atmosfere del film e soprattutto del fumetto.

GRAFICA: 7
SONORO: 7,5
GIOCABILITA’: 7
LONGEVITA’: 6
VOTO FINALE: 7

HOT SPOTS:
–   Atmosfera del fumetto ampiamente rispettata

COLD SPOTS:
–    Longevità un po’ bassa

Produttore: Ubisoft
Sviluppatore: Ubisoft
Genere: Platform-Avventura

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI