Lauryn Hill va in tour anziché agli arresti domiciliari

by • 08/10/2013 • Copertina, NewsComments (0)780

Lauryn Hill ha appena finito di scontare i tre mesi di prigione che le toccavano per non avere pagato né le tasse né l’affitto della sua villa nel New Jersey. Le restavano da scontare altri tre mesi ai domiciliari, ma il giudice glieli ha abbuonati. Non certo per buona condotta (pare che dietro le sbarre non sia stata proprio un angioletto, più per spirito di protesta civile che per intenti criminali), ma perché deve ancora un sacco di soldi allo stato, e l’unica speranza che li restituisca è che si rimetta al lavoro: così, anziché restare chiusa in casa, ripartirà in tour.

Durante la sua detenzione aveva registrato la canzone Consumerism, alla maniera dei vecchi jailhouse mixtape: telefonando a casa, dove qualcuno stava registrando la sua voce. Peccato che la versione che potete ascoltare qui sotto sia stata apparentemente ri-registrata al suo rilascio.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI