La Mulana 1 & 2

by • 07/04/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su La Mulana 1 & 2163

Dopo qualche anno passato nel dimenticatoio queste due piccole gemme ritornano per la gioia di tutti gli appassionati.

Il primo capitolo è uscito una quindicina di anni fa ed era abbastanza di nicchia tanto che in Occidente fece un po’ di fatica per arrivare. Il gioco uscì nel 2005 come freeware su pc. Il gioco poi dopo sei o sette anni arrivò anche da noi con una patch sia su pc che su WiiWare.

Il titolo ebbe così successo che quindi con una campagna di crowfunding venne sviluppato anche il secondo capitolo.

Un autentico capolavoro indie di matrice nipponica che comunque tutti gli appassionati di videogame dovrebbero provare almeno una volta.

Un  gioco ostico e difficile comunque, come quelli dell’epoca a 8 bit.

Il primo capitolo è forse un esempio primordiale di ciò che chiamiamo oggi comunemente metroidvania. È quindi un platform bidimensionale ricco di nemici a schermo con livelli interconnessi a scorrimento.

Mano a mano che acquisiremo nuovi poteri potremo quindi avanzare con maggiore consapevolezza.

Vestiremo i panni di Lemeza che è un avventuriero e archeologo che deve esplorare vari templi e zone antiche in cerca di tesori. Il tutto con un pizzico di ironia sui titoli similari sia in campo videoludico che in campo cinematografico.

Saremo armati di frusta e potremo sfruttare anche diversi poteri che potremo sbloccare avanzando nel gioco.

I nemici sono tutti piuttosto impegnativi, soprattutto le bossfight naturalmente. I puzzle sono abbastanza complicati perché sparsi su aree importanti e quindi lunghi da portare termini.

La mappa è veramente gigantesca e dovremo districarci tra indizi ed elementi similari da decifrare come i disegni tramite il nostro laptop che ci fornirà tutte le informazioni.

Il secondo capitolo uscito sette anni dopo è praticamente un more of the same riveduto e corretto di quanto visto nel primo capitolo.

Il secondo capitolo è nettamente più semplice del predecessore proprio per favorire una platea più ampia di giocatori più occasionali.

Il protagonista in questo caso è Lumisa figlia di Lemeza che si mette alla ricerca del padre scomparso durante le sue peregrinazioni.

La Mulana ora è diventata un centro di attrazioni anche se in disuso. Il senso di ironia generale quindi diventa ancora più spiccato.

Il level design è ancora una volta molto complesso e ricorderà molto da vicino anche come gameplay il mitico Castlevania. Qui infatti la frusta sarà uno strumento fondamentale per risolvere gli svariati enigmi.

Un pacchetto molto interessante anche se è necessario dire come il gioco sia molto punitivo, quasi fosse un soulslike.

Il secondo gioco è sicuramente più curato del primo anche se il capitolo originale conserva tutto il fascino del passato.

Due perle da provare sicuramente per fare un tuffo nel passato.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI