L'hip hop aggancia in corsa il pop

by • 18/05/2003 • NewsComments (0)350

Stando ai risultati dell’indagine RIAA sul profilo dei consumi americani nell’anno 2002, l’hip hop ha raggiunto i livelli di gradimento del pop, rivelandosi il secondo genere musicale in ordine di preferenza e accaparrandosi un buon 13,5% della piazza totale.

Per quanto riguarda il mercato discografico vero e proprio, invece, l’hip hop ha addirittura già scalzato il pop. Combinando infatti i risultati di vendita del rap (in aumento del 2,5% annuo) con quelli di R’n’B e Urban (al terzo posto in classifica), la cosiddetta black music ottiene la più grande fetta del mercato americano, ovvero il 24,7% delle vendite totali: a contendergli il titolo, solo il rock, che lo ha battuto di qualche decimo.

Anche nel campo dei record di vendita, l’hip hop può definirsi soddisfatto dei risultati conseguiti l’anno scorso: album multiplatino per Eminem, Ludacris, Nelly e Jay-Z (quest’ultimo gioca al raddoppio: platino sia per Blueprint 2 che per Best of both words) e platino per The Bigtymers, Busta Rhymes, The Clipse, Fat Joe, Eve, Ja Rule, Nas e Nappy Roots.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI