J.O.S.E. (Jealous One Still Envy)

by • 22/01/2002 • RecensioniComments (0)439

Rimasto orfano del fratello di rime Big Pun, al quale dedica l’intro dell’album, il “gangsta” portoricano cresciuto nel Bronx con “J.O.S.E.” ci porta un album che conferma le sue credenziali di peso massimo delle liriche ma che lascia a desiderare in quanto produzioni.

Faticano ad alzare il livello anche beatmakers del calibro di Psycho Les, The Alchemist e Rockwilder che firmano una base a testa. Al contrario questo compito riesce a Buckwild e a Dj Nasty, che lasciano rispettivamente il loro marchio su due tra i pezzi meglio riuscito dell’album: “Still real” e “The wild life” che vede anche l’azzeccata partecipazione di Xzibit e Prospect.

Tra le altre collaborazioni oltre a vari membri della Terror Squad e a Remy Martin che appare su ben 4 tracce, si segnalano Buju Banton, gli M.O.P., Ja Rule, Ludacris e R. Kelly. Quest’ultimo non delude sulla ottima traccia club “We Thuggin”, presente in chiusura del doppio LP anche nella versione remix featurata da Busta Rhymes, Noreaga e Remy.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI