Joe Dever’s Lone Wolf Console Edition

by • 15/05/2016 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Joe Dever’s Lone Wolf Console Edition232

lone
I libri game sono stati un autentico fenomeno di costume negli anni Novanta. Le avventure di Lupo Solitario, tra le pagine di questi particolarissimi libri, rivivevano in maniera fulgida e in molti si divertivano con matita e dadi ad avventurarsi in queste storie in cui la fantasia faceva gran parte del lavoro.

Una via di mezzo tra narrativa e gioco di ruolo, l’opera di Joe Dever è certamente stata quella più amata da tutti gli appassionati del genere. Andare avanti e indietro con le pagine di questi libri dava l’impressione di essere proprio come all’interno di un videogioco. L’esperimento in questione ribalta quindi l’ottica e ci fa rivivere a schermo tali avventure anche su console.

Il gioco ha come background la tradizione dei cavalieri del regno di Sommerlund che mandano i propri figli al monastero di Ramas per insegnare ai propri le arti guerriere. Ci troviamo però in una vicenda narrata successivamente ai cinque libri principali della serie, divisi in quattro distinti capitoli ambientati dopo la sconfitta di Zagarna. Il Lupo Solitario quindi deve difendere ancora una volta le lande di Sommerlund che stanno per essere immerse nell’oscurità. Dovremo quindi recarci nella città di Rockstarn per sconfiggere il male alla radice.

Il compito dell’autore di creare quattro capitoli inediti dopo ben 29 volumi non è stato certo un compito facilissimo. In questo senso Forge Reply ha svolto un lavoro con i fiocchi. In un minuto scarso potremo comprendere tutte le dinamiche che ci ritroveremo ad affrontare nel gioco. L’azione è sempre molto ricca e ogni tre pagine dovremo operare una scelta diversa per poter procedere. Potremo anche morire immediatamente in seguito a una di queste scelte. Il gioco ha mantenuto la difficoltà della versione cartacea e quindi dovremo ponderare ogni scelta  per non terminare la nostra avventura prima del tempo.

In ogni caso potremo operare numerose interazioni all’interno del gioco. Ogni ostacolo ha diverse soluzioni e un approccio differente. Potremo scegliere se utilizzare la forza, la furtività e così via e ognuna di queste vie vi porterà a esiti diametralmente opposti.

lone 2

Anche gli scontri sono molto impegnativi sia che si tratti di nemici di poco conto che dai guerrieri più forti. Ogni colpo potrà esservi fatale e quindi essere l’ultimo ma avremo molte armi e abilità a disposizione per evitare il gameover. I duelli potranno essere risolti con un colpo a distanza, un corpo a corpo oppure attraverso la Spada del Sole. Alla stregua di un rpg avremo risorse da poter utilizzare come munizioni per la distanza, stamina per il corpo a corpo e così via. I combattimenti sono a turni e a schermo ci sarà una barra gialla che rappresenta il tempo a disposizione per compiere le nostre scelte. Il tutto condito da abilità iniziali che potremo assegnare al nostro Lupo Solitario in fase di creazione del personaggio.

Dal punto di vista tecnico il titolo è un porting da mobile ed è stato un lavoro realmente eccellente. Tutto è fluido e molto ben realizzato. Con una risoluzione maggiore il gioco certamente ne guadagna moltissimo, non tanto nelle parti animate quanto nelle parti scritte. Le pagine verranno scritte sotto i nostri occhi, con illustrazioni animate molto interessanti. Ottima anche la colonna sonora, movimentata e concitata nei combattimenti e più rilassata nelle fasi di lettura.

Un esperimento riuscito in cui a schermo viene rievocato tutto il fascino dei vecchi libri game. Un ottimo modo per fare la conoscenza di questo splendido universo fantasy.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI