Il nuovo album di Eminem annunciato tramite una geniale caccia al tesoro

by • 27/10/2017 • Articoli, CopertinaCommenti disabilitati su Il nuovo album di Eminem annunciato tramite una geniale caccia al tesoro61

Che i fan di Eminem siano particolarmente attenti (e che Eminem sia particolarmente contorto e originale nelle sue comunicazioni) è cosa già nota: stavolta, però, ha superato se stesso. Si vocifera già da tempo che tra poco uscirà il suo nono album in studio, ma nessun annuncio ufficiale era arrivato. E di fatto non è ancora arrivato: senonché pare che il suo manager, Paul Rosenberg, abbia lanciato il primo indizio di una caccia al tesoro online. Tutto parte da questa foto, pubblicata da Rosenberg su Instagram per promuovere il nuovo album di Yelawolf, artista nel roster di Eminem:

I fan del rapper, però, più che concentrarsi sulla copertina hanno subito notato il cartellone sullo sfondo, che pubblicizza un medicinale: la E nel logo è al rovescio, proprio come quella del logo di Eminem. Gli utenti di Reddit hanno deciso di andare a fondo della questione e hanno trovato sia la pubblicità originale (pubblicata sul Detroit Free Press, quotidiano della città natale di Em, e stranamente commissionata da Interscope, la casa discografica a cui fa capo) che il sito internet (anch’esso messo online dalla Interscope).

Oltre alla E rovesciata, gli indizi sospetti sono parecchi. Innanzitutto, il fatto che il logo mostra nove linee verticali, e l’album di Em in uscita sarà proprio il nono. Poi, la frase del disclaimer: “REVIVAL does not cause these side effects, but if you have them you should for sure seek medical attention, ‘I need a doctor.'” Ovvero, “Revival non provoca questi effetti collaterali, ma se lei li sperimenta dovrebbe sicuramente rivolgersi a un medico, perché ha bisogno di un dottore”. I need a doctor, naturalmente, è uno dei pezzi più celebri di Dr. Dre e Eminem. Il numero della helpline indicato nel sito, inoltre, rimanda a un messaggio registrato, che si apre con la seguente frase: “Thank you for your interest in Revival, the No. 1 slightly invasive treatment for Atrox Rithimus. You only get one shot to beat AR.” Traduzione: “Grazie per il suo interessamento a Revival, il trattamento n°1, e tra i meno invasivi, per curare l’Atrox Rithimus. Avrà bisogno di una sola iniezione per curare l’AR”. You only get one shot vi ricorda qualcosa? Dovrebbe, perché è un verso del ritornello di Lose Yourself. Non solo: una pubblicità del farmaco, andata in onda durante i BET Awards di qualche sera fa, recitava che se soffri di Atrox Rithimus “it’s easy to lose yourself“, è facile perdere te stesso. La stessa canzone viene citata anche altrove: sweaty palms, ovvero “mani sudate”, sono tra gli effetti collaterali che Revival potrebbe causare, così come Brain damage, “danni cerebrali”, un altro ben noto brano di Eminem.

Cos’altro indica che non si tratta di una vera medicina? Ad esempio, il fatto che sia la segreteria telefonica che il sito contengano qualche parolaccia qua e là: alla voce “Risultati”, sul sito si legge che “In studi non clinici, il 100% dei pazienti che assumono REVIVAL hanno sperimentato una riduzione dei sintomi dell’AR, a differenza dello 0% che ha preso un placebo di merda“; e la segreteria telefonica dell’helpline ringrazia i consumatori in attesa di parlare con un operatore dicendo che “Siete delle persone fottutamente serie per aver resistito in linea fino ad ora”. Inoltre la malattia che Revival dovrebbe curare, l’Atrox Rithimus, non esiste (in latino significa semplicemente “atrofia ritmica“) e il nome scientifico del principio attivo, Canticum Remedium, neppure (vuol dire letteralmente “la cura in una canzone“, sempre in latino). Ultimo ma non ultimo, il farmaco è prodotto dalla Popsomp Industries, nome che ricorda molto Popsomp Hills, la finta clinica di riabilitazione in cui Eminem si era ricoverato per il lancio dell’album Recovery. Popsomp Hills, letto di seguito, si pronuncia Pop Some Pills, letteralmente “butta giù un paio di pillole”.

Insomma: il nuovo album di Eminem dovrebbe intitolarsi Revival e l’uscita, secondo i fan, è prevista per il 21 novembre. Perché? Semplice: le concessionarie pubblicitarie che stanno diffondendo gli spot di questa miracolosa medicina hanno dichiarato di essere pagate per veicolarli solo fino a quel giorno.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI