Il Lato Oscuro della Costa presenta: "Mr. Hellink – Grand Guignol"

by • 03/06/2008 • NewsComments (0)538

Il Lato Oscuro della Costa presenta: "Mr.Hellink – Grand Guignol", esordio ufficiale dell'incarnazione mascherata di Tesuan e Dj Nada, prodotto e distribuito da Slowater Records.

Grand Guignol è il nome di un teatro parigino che dalla sua apertura nel 1897 fino alla chiusura avvenuta nel 1963 si specializzò in spettacoli decisamente macabri e violenti. Il teatro, fondato da Oscar Métenier, era molto piccolo, specialmente per gli standard odierni: poteva infatti ospitare al massimo 300 persone. Ciò nonostante gli spettacoli ebbero largo successo, tanto da registrare ogni sera il tutto esaurito e da rendere celebre in tutto il mondo questo genere orrorifico. Nel tempo l'aggettivo granguignolesco è divenuto sinonimo di macabro e cruento, anche al di fuori della terminologia teatrale. Gli spettacoli si servivano di effetti speciali più o meno rudimentali ed erano incentrati soprattutto sulla potenza visiva delle immagini orrorifiche, sulla sofferenza degli innocenti, sull'infanticidio, sull'insanità e la vendetta. Spesso contenevano anche riferimenti all'occultismo e al paranormale e occasionalmente venivano rappresentate anche scene di sesso e di perversione sessuale.

L'album è un omaggio al teatro Grand Guignol, ed è rap che si serve della poetica grandguignolesca per raccontare le sue storie. Il disagio esistenziale, le pene d'amore, il conformismo sociale e il risentimento politico sono gli argomenti principali del disco, filtrati dagli occhi a bottone della maschera nera, il vero e proprio simbolo di Mr.Hellink.

Mr.Hellink è un duo composto da Tesuan e Nada, rapper e dj che condividono da oramai cinque anni l'avventura de Il Lato Oscuro della Costa, di cui fanno parte assieme a Moder, Penombra e Polly. "Grand Guignol" è probabilmente il fratello deforme di "Doublethinkers", il precedente album di Dj Nada e Polly a nome Delitto Perfetto: l'impasto sonoro è simile, sebbene più gotico, e laddove si cercava un gusto sì criptico ma raffinato, qui la ricerca è tutta improntata sul macabro, sul disturbante, senza concessioni alla melodia.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI