HyperParasite

by • 29/04/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su HyperParasite313

Con HyperParasite saremo in grado di fare un tuffo negli anni Ottanta con un ottimo twin stick shooter rogue-lite.

Il gioco è un autentico orgoglio itaiano dato che gli sviluppatori sono i ragazzi baresi della Troglobytes Games ed è nato grazie a una campagna kickstarter.

Il gjoco ha come setting degli anni Ottanta distopici in cui la Terza Guerra Mondiale è sul punto di concludersi ma una nuova minaccia si affaccia già all’orizzonte, ossia un’invasione di alieni con intenti a dir poco bellicosi.

Questo tipo di alieno è in grado di parassitare appunto ogni forma di vita umana con cui entra in contatto e quindi mescolarsi nella massa in modo da passare inosservato.

Il pianeta è quindi sull’orlo del collasso e come misura estrema per stanare l’invasore è stato concesso a tutti i terrestri di portare delle armi con sé in modo da eliminare la minaccia seduta stante, senza troppi problemi.

Il vero plot twist sta nel fatto che l’alieno parassita sarà impersonato proprio dal giocatore e dovremo riuscire ad arrivare al Presidente in modo da generare una guerra termonucleare e così spazzare via dalla faccia della Terra la razza umana.

Questo setting piuttosto eccentrico e interessante sottende a un titolo valido di matrice old school in cui tutto, dalla grafica alla colonna sonora, rimanda al mitico decennio.

Il gioco prevede di giocare in singolo oppure in coop con un amico. La cooperativa è molto utile dato che il livello di difficoltà è abbastanza elevato rispetto alla norma. Il grado di sfida è alto e quindi dovremo sempre prestare molta attenzione.

Il gioco è suddiviso in cinque atti diversi senza checkpoint quindi, dal momento in cui moriremo, dovremo ricominciare tutto daccapo, anche nel momento in cui staremo affrontando un boss. Alla prima sconfitta però avremo la possibilità d trovare immediatamente un altro corpo dopo essere tornati in forma di parassita.

I livelli però sono generati in maniera procedurale quindi di volta in volta avremo la possibilità di vivere esperienze sempre diverse.

Gli ambienti sono i più svariati e potremo muoverci liberamente tra essi con il nostro teletrasporto presente sulla mappa di gioco.

Il gioco offre esperienze molto varie dato che i personaggi che potremo parassitare sono circa sessanta e quindi ognuno dalle molteplici caratteristiche e possibilità di gioco.

Avremo quindi a disposizione vari attacchi base e speciali anche a distanza proprio in base al corpo che vi ospiterà. Potremo anche migliorare le stats sia dell’alieno che dei personaggi che controlleremo anche in termini i vite e hp.

Il comparto grafico è di ottimo livello con grafiche al neon molto colorate e un sound di primissimo livello.

Un ottimo trampolino di lancio per un gioco carico di sfida che diverte e impegna.

Da provare assolutamente.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI