Hunting Simulator 2

by • 14/07/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Hunting Simulator 2127

Il simulatore di caccia per eccellenza ritorna sui nostri schermi per la gioia di tutti gli appassionati del genere.

Cominceremo subito scegliendo il nostro alter ego tra un uomo e una donna e successivamente una location tra le sei disponibili. Potremo decidere se se andare in Colorado, nel deserto del Texas, oppure due location differenti in Europa dove potremo dare la caccia alla fauna locale.

Data la tipologia di gioco tutto volto all’azione la trama è pressoché inesistente e quindi dovremo concentrarci subito sulla caccia delle nostre prede.
Ogni preda varrà una differente somma di denaro e ne avremo trentatré a disposizione tra cervi, alci, conigli e chi più ne ha più ne metta.

Per cacciare determinate specie dovremo acquistare l’apposita licenza tramite il computer all’interno della nostra abitazione che potrà essere abbellita con i trofei di caccia che reperiremo di volta in volta.

Qui potremo anche migliorare l’equipaggiamento e quindi essere sempre più competitivi sul campo.

Inizieremo con il tutorial in cui una voce dalla grande esperienza ci guiderà nei nostri primi passi. Potremo anche fare confidenza con il nostro cane che potremo scegliere tra tre razze differenti fra cui un labrador, un pointer o un beagle.
Il cane ci servirà naturalmente per tracciare gli spostamenti delle prede.

La maggior parte del tempo la passeremo a cercare, attendere e quindi metterci alla ricerca nuovamente per trovare le tracce della preda.

Con il suo fiuto il cane scoverà l’animale molto rapidamente e quindi potremo dare ordini tramite un menù radiale molto comodo. In base a quanto lo gratificheremo il cane si comporterà in maniera molto più proattiva nei boschi.

Le tracce che potremo seguire sono impronte, resti e sangue anche se alcune sono più difficili da seguire, soprattutto se l’erba è alta.

Come già detto passeremo molto tempo a girovagare e trovare tracce anche se avremo a disposizione dei richiami o delle esche che velocizzeranno tutto il processo.

Una volta individuata una preda dovremo prendere la mira e colpire possibilmente un organo vitale. Con le armi in dotazione non sarà facile perché oscilleranno parecchio e quindi sarà necessario migliorare il proprio arsenale per avere più chance.

Potremo anche sfruttare le torrette qua e là in modo da avere una visuale migliore e al contempo non essere visti. È presente anche un sistema etico che prevede il non abbattere una preda in massimo due colpi una penalità.

Le varie mappe metteranno alla prova la nostra abilità dato che la presenza o meno di vegetazione potrà rendere la caccia più o meno difficoltosa, soprattutto a livello di visuale.

Il gioco vede un comparto tecnico adatto alla tipologia con scorci molto belli del paesaggio e animazioni degli animali fedeli alla realtà.

Un buon esponente del genere.

Voto: 7.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI