Hot 97, il razzismo e le dichiarazioni scomode

by • 31/03/2004 • NewsComments (0)449

Raqiyah Mays, autrice afroamericana e dj per il network New York’s Power 105, la settimana scorsa è stata costretta a lasciare il suo posto di lavoro a causa di alcune sue dichiarazioni sulle relazioni interrazziali. È stata infatti licenziata dal direttore della programmazione dopo aver affermato che uomini afroamericani non dovrebbero frequentare donne caucasiche.

Durante un’intervista per la presentazione del nuovo album di Usher, la Mays ha ribadito di non essere favorevole “ai matrimoni e ai fidanzamenti misti, perché la comunità nera deve pensare a tutelare i propri interessi e ha già molto lavoro da fare. Quando vedo una donna bianca che sta con un un afroamericano, mi sento come se ci fosse un uomo in meno disponibile per noi; e sono in molte a pensarla come me, tra le ragazze nere”.

Dopo il licenziamento Raqiyah Mays è stata contattata dalla celebre emittente americana Hot 97 e, dopo un lungo colloquio con la direttrice della programmazione, Tracey Cloherty, è stata reclutata per una trasmissione in fascia pomeridiana. “Non condivido assolutamente le posizioni di Raqiyah riguardo alle relazioni interrazziali, ma ritengo che abbia diritto di andare in onda”, ha detto la Cloherty in un comunicato stampa.

La comunità afroamericana si è stretta attorno alla Mays, che è stata letteralmente bombardata da lettere, e-mail e dichiarazioni di simpatia nelle più svariate forme e occasioni.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI