GRID Legends

by • 10/03/2022 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su GRID Legends483

Codemasters ci regala un titolo frenetico e dall’anima fortemente arcade, con un modello di guida altamente padroneggiabile da chiunque ma con un’intelligenza artificiale altamente abile che vi metterà in difficoltà in più di un’occasione.

Il titolo è poi ricco di modalità e di cose da fare quindi la longevità è garantita proprio da questa mole di contenuti. Il titolo poi è caratterizzato da una forte componente narrativa che permette al videogiocatore di sentirsi coinvolti nell’azione e dare un filo logico a ogni sua gara.

Il tutto prende spunto da Driven to Glory che dà grande profondità al titolo proprio in questi termini di racconto, allo stesso modo della serie targata Netflix. Ci sono quindi interviste a piloti in carne ed ossa in base ai nostri risultati su pista. Uno scenario in cui noi daremo delle indicazioni di direzione proprio in base ai nostri risultati, quasi fosse una serie interattiva.

Ritroveremo i Ravenwest dei McKane direttamente dal classico TOCA, i Voltz e Yume Tanaka sempre provida di dritte e consigli. Bellissima l’integrazione quindi di filmati in alta definizione e scene di gioco che sembrano un tutt’uno.

Per quanto concerne la modalità carriera potremo godere dell’impianto del gioco del 2008 quindi tutto basato sul concetto di scuderia. Non ci sono stagioni bensì eventi lineari. Divisi per classi. Finiti questi potremo accedere al Gauntlet. Potremo quindi cimentarci tra gare di truck a auto elettriche, sperimentando più di 100 veicoli e fino a 130 layout di piste.

Completando tutte queste gare potremo naturalmente guadagnare punti per i potenziamenti. Ci sono anche perk che potremo sbloccare per migliorare le nostre abilità al volante in gara. Le gare hanno un feeling eccezionale sia ai livelli più bassi di difficoltà ma soprattutto ai più alti come Leggenda. Gli avversari del computer pur di superarvi faranno di tutto, compreso prendervi a sportellate.

Dovremo quindi guidare in maniera molto aggressiva, sfruttare i rimbalzi, i cordoli e frenare il meno possibile, in pieno stile guida arcade. Tutto è quindi molto reattivo e spettacolare ed è un vero piacere trovare un gioco di guida così immediato e divertente.

Dal punto di vista tecnico il gioco spreme al massimo l’Ego Engine con una grafica grintosa e per così dire gioiosa e una colonna sonora che sottolinea al meglio i momenti più epici.

Un titolo che garantisce sicuramente qualità arcde a quantità di contenuti. Se vi piacciono i titoli di guida arcade è certamente un acquisto obbligato.

Voto: 8.5  

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI