Grand Theft Auto Episodes From Liberty City-Xbox360

by • 22/01/2010 • ArticoliComments (0)961

GTA 4 sulle consoles di nuova generazione ha raggiunto apici che difficilmente potranno essere eguagliati da titoli similari. Il brand della Rockstar ha infatti raggiunto quasi la perfezione, videoludicamente parlando. A questo capolavoro si sono aggiunti due sottocapitoli, due espansioni se volete: The Lost and Damned e The Ballad of Gay Tony. The Lost and Damned era già disponibile su Xbox Live, ma ora Rockstar ha deciso di pacchettizzare le due avventure in esclusiva per Xbox 360, sotto il titolo di Episodes of Liberty City.
In Lost and Damned, come in molti ormai sapranno dopo avere acquistato l’espansione online, potrete vestire i panni del capo di una banda di biker, i Lost appunto, appena uscito di prigione e perciò in libertà vigilata. L’atmosfera qui è molto gloomy poiché dovrete affrontare il tradimento del vostro vice che, durante la vostra permanenza in gattabuia, ha stretto pericolose e letali alleanze con gli Angels of Death, storici rivali dei Lost. Scorrerà sangue a fiumi per riguadagnare l’onore infangato della più temuta banda di motociclisti di Liberty City.
Il nuovo episodio che chiude la trilogia di Grand Theft Auto 4 è invece The Ballad of Gay Tony, dalle atmosfere molto più scanzonate ma sempre in pieno stile Rockstar-Gta. Qui impersonerete i panni di Luis Lopez, giovane chicano e socio in affari del Tony del titolo, gestore di due locali, uno per etero e uno per omosessuali. Luis aiuta Tony soprattutto come buttafuori e dovrà svolgere qualche altro lavoretto per lui.
In entrambe le avventure la meccanica di gioco è quella di sempre, ossia una libertà di azione e di movimento in totale free roaming. Vi verranno assegnate missioni chiave, interagendo con i personaggi principali del gioco e in questo modo potrete progredire, fare strada e fare soldi. Inseguimenti in macchina e sparatorie a go-go come sempre! Sono immancabili anche le numerose sottomissioni e nel capitolo in cui impersonerete Luis potrete addirittura cimentarvi in una sorta di gioco musciale: dovrete infatti ballare a tempo per conquistare le ragazze nei club più esclusivi.
La trama è come sempre impeccabile ed è un vero piacere osservare le scene di intermezzo fra una missione e l’altra che sviluppano la trama. I temi trattati sono come sempre piuttosto maturi e controversi, ma sempre trattati con brillante umorismo.
Il motore grafico è il Rage di Gta 4 quindi un sinonimo di qualità estremo. Tutto sembra vivo in città e non è presente mai nessun rallentamento nonostante la mole di lavoro che il motore grafico si trova a sostenere. Gli effetti di luce poi sono un autentico spettacolo per gli occhi.
Anche la longevità del titolo è piuttosto elevata poiché siamo di fronte a ben due avventure distinte quindi impiegherete almeno una 20 di ore per terminare la trama principale di entrambe, escludendo tutte le sottomissioni. È presente anche il multiplayer come in GTA 4, con il Deathmatch o il Deathmatch a squadre.
Episodes From Liberty City è insomma un capolavoro annunciato, una perfetta appendice per quel gioco fenomenale che prende il titolo di Grand Theft Auto 4. Complimenti a Rockstar ancora una volta!

GRAFICA: 9
SONORO: 9,5
GIOCABILITA’: 8,5
LONGEVITA’: 9
VOTO FINALE: 9

HOT SPOTS:
– tutto il meglio di GTA moltiplicato per due

COLD SPOTS:
– nonostante siano due avventure prima o poi finisce!

Produttore: Rockstar Games
Sviluppatore: Rockstar North
Genere: Azione

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI