Grammy Awards 2012: and the winners are… (soprattutto Kanye West)

by • 13/02/2012 • NewsComments (3)1335

Iniziati in tragedia con la morte di Whitney Houston, deceduta nella sua vasca da bagno mentre si preparava per uno dei party di apertura, i 54esimi Grammy Awards sono cominciati proprio con un tributo alla diva da 190 milioni di dischi venduti. Successivamente, però, la scena le è stata rubata da un’altra diva, molto più giovane e positiva: si tratta ovviamente della superfavorita Adele, che si è portata a casa ben sei trofei (registrazione dell’anno, miglior album, miglior album pop, migliore canzone, migliore interpretazione pop e migliore video breve). E in ambito black music, com’è andata? Specifichiamo che quest’anno hanno diminuito il numero delle categorie in gara, unendo quelle maschili a quelle femminili, quindi i vincitori sono numericamente di meno. Ma sicuramente è stato un trionfo per Kanye West, che ha fatto incetta di tutto nella categoria rap, anche se più grazie a My beautiful dark twisted fantasy che grazie a Watch the Throne

Miglior performance pop di un duo: Amy Winehouse e Tony Bennett – Body and soul

Miglior album pop strumentale: Booker T Jones – The road from Memphis

Miglior performance R&B: Corinne Bailey Rae – Is this love

Miglior performance di R&B tradizionale: Cee-Lo Green & Melanie Fiona – Fool for you

Miglior canzone R&B: Cee-Lo Green & Melanie Fiona – Fool for you

Miglior album R&B: Chris Brown – F.a.m.e.

Miglior performance rap: Kanye West & Jay-Z – Otis

Miglior collaborazione rap/cantata: Kanye West – All of the lights

Miglior canzone rap: Kanye West – All of the lights

Miglior album rap: Kanye West – My beautiful dark twisted fantasy

Miglior album reggae: Stephen Marley – Revelation part 1: the root of life

 

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI