Grammy Awards 2018: tutti i vincitori per la musica hip hop, black e urban

by • 29/01/2018 • Copertina, NewsCommenti disabilitati su Grammy Awards 2018: tutti i vincitori per la musica hip hop, black e urban42

Anche quest’anno cala il sipario sui Grammy Awards, dopo una serata dominata completamente dal vincitore annunciato Bruno Mars, che si porta a casa ben sette premi, dai più importanti (album dell’anno e record of the year, che potremmo tradurre come registrazione dell’anno, visto che in italiano album e disco sembrano quasi sinonimi) a quelli minori (album meglio prodotto dell’anno). Bottino lautissimo anche per l’altro vincitore annunciato, Kendrick Lamar, a quota cinque premi. Peccato per Jay-Z che alla fine è rimasto a bocca asciutta: K.dot ha vinto in ognuna delle singole categorie rap, nonché in quella per il miglior video musicale, non lasciando letteralmente spazio a nessun altro per emergere. Senz’altro da festeggiare anche lo storico Grammy di Childish Gambino, che da outsider totale e dopo aver cambiato le carte in tavola trasformandosi da rapper in cantante R’n’B, ha vinto per la miglior performance tradizionale con Redbone, e quello per nulla scontato di The Weeknd per Starboy, giudicato il miglior album urban contemporary. Ottime notizie anche per Dr. Dre e Jimmy Iovine, premiati per la colonna sonora della mini-serie HBO The Defiant Ones, dedicata proprio al loro sodalizio artistico. Alessia Cara, che pure è in circolazione già da qualche anno, misteriosamente strappa il premio per l’artista-rivelazione dell’anno: buon per lei! Ultimo ma non ultimo, congratulazioni anche a Dave Chapelle, che vince il premio per il miglior album di comedy (sembra una cosa dell’altro secolo, ma in America le registrazioni di monologhi comici e stand-up comedian vanno ancora fortissimo). Arrivederci al 2019! (Lista completa dopo la foto)

ALBUM DELL’ANNO: Bruno Mars, 24K Magic
REGISTRAZIONE DELL’ANNO: Bruno Mars, 24K Magic
MIGLIOR CANZONE DELL’ANNO: Bruno Mars, That’s What I Like
MIGLIOR ALBUM RAP: Kendrick Lamar, DAMN.
MIGLIOR CANZONE RAP: Kendrick Lamar, Humble.
MIGLIOR PERFORMANCE RAP: Kendrick Lamar, Humble.
MIGLIOR PERFORMANCE RAP + CANTATO: Loyalty – Kendrick Lamar ft Rihanna
MIGLIOR ALBUM R&B: Bruno Mars, 24K Magic
MIGLIOR CANZONE R&B: Bruno Mars, That’s What I Like
MIGLIOR PERFORMANCE R&B: Bruno Mars, That’s What I Like
MIGLIOR PERFORMANCE DI TRADITIONAL R&B: Childish Gambino, Redbone
MIGLIOR ALBUM URBAN CONTEMPORARY:  The Weeknd, Starboy
MIGLIORE NUOVA ARTISTA: Alessia Cara
MIGLIOR ALBUM GOSPEL: CeCe Winans, Let Them Fall In Love
MIGLIOR VIDEO MUSICALE: Kendrick Lamar, Humble
MIGLIOR ALBUM REGGAE: Damian Marley, Stony Hill
MIGLIORI NOTE NEL LIBRETTO DI UN ALBUM: Otis Redding – Live at the Whisky a Go Go
ALBUM MEGLIO PRODOTTO, DI MUSICA NON CLASSICA: Bruno Mars, 24K Magic
MIGLIORE MUSICA PER FILM: AA VV – The Defiant One (prod. by Dr. Dre & Jimmy Iovine)
MIGLIOR ALBUM COMEDY: Dave Chapelle, The Age of Spin & Deep in the Heart of Texas

 

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI