Gil Scott-Heron RIP

by • 28/05/2011 • NewsComments (0)490

La notizia si è diffusa nella notte (ora italiana): il leggendario Gil Scott-Heron è morto ieri all'età di 62 anni, dopo essersi ammalato di ritorno da un viaggio in Europa.

La sua è stata una carriera, e un'esistenza, spettacolare: un'icona e un modello per la musica black di tutti i tempi, è stato tra i primi a portare temi sociali nel soul e per i suoi testi ha vinto numerosi premi di poesia e riconoscimenti accademici e letterari. Sempre un passo avanti agli altri, è considerato l'inventore del genere spoken-word e della slam poetry, nonché uno dei principali ispiratori della metrica rap. Nel 2010, dopo un'assenza di 17 anni dalle scene, ha pubblicato un nuovo album ironicamente intitolato I'm new here: visionario e innovativo, è stato uno dei più apprezzati dell'anno dalla critica e ha avuto anche un consistente successo di pubblico. L'album ha portato a una versione remix, We're new here, registrata in collaborazione con il geniale produttore Jamie XX: ancora più innovativa della precedente, è uscita appena tre mesi fa.

La morte di Gil, che nonostante l'età appariva ancora in formissima, arriva dopo una vita di eccessi: arrestato più volte per possesso di droga, in riabilitazione per buona parte della sua vita, era anche sieropositivo. La musica black perde un monumento, uno dei pochi artisti della golden age ancora in grado di regalare le stesse emozioni di un tempo. 

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI