Generally Speaking

by • 20/02/2007 • RecensioniComments (0)427

L’etichetta Kingstone è lieta di presentare al grande pubblico il nuovo album di General Degree dal titolo Generally Speaking. Questo ultimo lavoro di General Degree risulta essere molto interessante poiché rappresenta un’inconsueta ma comunque riuscita miscela di tunes tipicamente dancehall e canzoni più propriamente conscious roots. Spesso le due caratteristiche si fondono per dare vita a canzoni dal testo impegnato e dai ritmi martellanti. Il disco è molto curato poiché prodotto da mostri sacri come Lenky (ricordate Get Busy di Sean Paul?) ed il collaudato e celeberrimo duo Sly & Robbie. Anche i featurings sono di tutto rispetto, essendo stati coinvolti nomi come Beres Hammond, Richie Stephens e Chico. Generally Speaking è un insieme di canzoni nuove di zecca, di produzioni mai uscite e perciò del tutto inedite e anche delle migliori tracce estratte dall’album The General, lavoro uscito sul solo circuito statunitense. Il tutto è stato rimasterizzato ad arte e messo in digipak. Le tracce includono la bellissima It No Matter, ossia la risposta di General Degree all’hit internazione It’s a Pity di Tanya Stephens, Almighty God, esempio concreto di hit dancehall dal testo ispirato, Non Genuine, registrata nel Big Yard Studio di Shaggy, la canzone anti-pedofilia Cradle Robber e infine l’incendiaria Bumpa To Bumpa, in grado di far ballare anche il più pigro e statico fra voi. Piccola sorpresa. Provate ad infilare il cd nel computer e vedrete subito partire il video Bumpa to Bumpa, con quel marpione del General che, da buon animale da dancehall, si contorna solo di belle ragazze e caccia gli altri uomini che vogliono intrufolarsi alla sua festa privata. A tratti esilarante! Un buon prodotto ma rivolto sicuramente agli amanti del genere. Se vi piace ballare e scatenarvi notte intere ai ritmi frenetici della dancehall dovete assolutamente accaparrarvi questo disco. Ma se preferite ritmi più pacati e distesi rivolgetevi sicuramente altrove. Musica più per muovere i fianchi che per pensare e riflettere! Ma ogni tanto ci vuole anche solo quello, no?

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI