Gemitaiz entra in Tanta Roba. E le solite inutili polemiche

by • 24/03/2013 • NewsComments (0)2081

E’ di ieri l’annuncio che Gemitaiz, uno dei più promettenti giovani rapper romani, si è unito al roster di Tanta Roba, l’etichetta fondata da Gué e Harsh, già casa di artisti del calibro di Ensi e Salmo. Sfortunatamente, però, il luogo comune secondo cui aderire a un’etichetta già celebre e con buoni agganci nel mainstream cambi la qualità della musica di un artista è piuttosto diffuso, ragion per cui a quanto pare i commenti si sono sprecati in questi giorni. Il fatto ha portato Gemitaiz a pubblicare un commento su Facebook, che ripubblichiamo volentieri a nostra volta:

Sto leggendo vari pensieri sull’entrata in Tanta Roba. C’è chi cita rime mie del 2008, chi dice che si cambia per soldi, chi mi dice avevi detto A e fai B. 

Cerco di spiegarvi quanto sia irrilevante l’etichetta per il gusto musicale di un disco. Io il disco lo avrei fatto uscire comunque, che esca tanta roba, honiro o altro, il disco che uscira sarà quello su cui sto lavorando da settembre. Sempre lo stesso. È avvilente leggere cose tipo “avevi detto che non ti saresti venduto” o “sei un falso” . Io non ho mai parlato di non volere etichette, ho puntualizzato quanto sia squallido fare certa musica per essere visti prima da quest’ultime. Io non l’ho mai fatto, anzi sapete bene quanto sia sempre stato controcorrente, dall’extrabeat alle rime che faccio. 

Quindi direi, aspettate il mio disco per sentirvi delusi. Ma da voi stessi, per aver dubitato, perchè sarà una bomba atomica.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI