Gangster Land

by • 13/02/2019 • Rubriche, Vide-o-ramaCommenti disabilitati su Gangster Land458

Gangster Land è un noir vecchio stampo alla cui regia troviamo Timothy Woodward e protagonisti Sean Faris e Milo Gibson.

Il setting è naturalmente quello iconico della Chicago anni Venti in cui Jack è un figlio di immigrati italiani onesti lavoratori. Ha ambizioni da pugile anche se deve nascondere la sua origine dato che gli italiani non hanno una buona nomea in quel periodo.

Proprio durante uno di questi incontri Jack attirà l’attenzione nientemeno che di Al Capone interpretato da Milo Gibson che, visto il talento del ragazzo, chiede di unirsi a lui e alla gang di Torrio. Nonostante le promesse di lauti guadagni Jack sembra titubare.

Un giorno però il padre di Jack viene ucciso dalla gang irlandese di Bugs Moran, uno dei principali rivali di Al Capone nel contrabbando illegale di alcolici. Il pugile decide quindi di entrare nella mafia così da scoprire i colpevoli e avere la sua vendetta, dato che la polizia è completamente corrotta e non è intenzionata a svolgere alcuna indagine.
La battaglia tra le due gang culminerà con la celebre strage di San Valentino in cui Capone si sbarazzò di tutti i suoi rivali con un colpo di spugna.

Un film sull’epoca gangster più celebre di sempre che è un mix tra genere gangster appunto e noir, tutto attraverso gli occhi del vice dei Capone Machine Gun McGurn.
I richiami ai classici di Hawks e Scorsese sono tanti con una sceneggiatura impeccabile di Williams che ha riprodotto alla perfezione i vari personaggi della mafia italo americana dell’epoca.

Un buon esperimento riuscito.

Voto: 7

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI