Gamera

by • 05/10/2003 • RecensioniComments (0)456

Salutiamo definitivamente gli Amari che abbandonano il "genere" hiphop e si tuffano in qualcosa "altro".

Amari: uno dei pochissimi gruppi in cui e' sensibile una trasformazione nel corso del tempo. Da "il contingente" a "Gamera" c'e' un abisso fatto di "umori corporali" e "apotheke".

Ora gli amari fanno musica in un senso piu' ampio: prendono sonorita' dal panorama europeo e li traducono per noi, 1/3 di rock (postcontemporaneo alla Radiohead) 1/3 di elettronica (un po' di aphex ed air mescolati bene) e 1/3 di rap (scratch e tecnica).

Un disco minimalista ben dosato (anzi forse un po' troppo corto), con atmosfere veramente belle ("party time jobs", "lettere da sparo", "testuggi-tuggi-tuggine"), enigmatiche("squadritto"), testi concettuali ("5 words")…

La grafica e' anch'essa originale, nella sua semplicita'.

Non aspettatevi un disco hiphop, ma uno dei suoi limiti estremi.

E' come il limes del mondo hiphop.

Una piccola gemma da godersi a fondo per la sua densita'.

Pezzi migliori

* Squadritto

* Lettere da sparo

* Part(y)-time Jobs

* 5 Words

Ti piacciono gli amari? Allora ti piacera' pure:

* Apotheke – Amari

* Umori Corporali – Amari

* Contingente – Amari + 21

* Hail to the Thief – Radiohead

* Moon Safari – Air

* Royksopp

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI