From a far

by • 20/02/2007 • RecensioniComments (0)416

Million Stylez è finalmente giunto al suo album di debutto dal titolo From a Far, su etichetta KBC Music. Bisogna innanzitutto dire che From a Far è un disco dalle molteplici anime. Come racconta Million Stylez stesso nella canzone Lifestory, infatti, egli, nel corso della sua carriera ha subito numerose influenze. Da un primo amore nei confronti dell’hip hop e del rap, l’artista è passato al soul e al r’n’b per poi approdare a sonorità molto più reggae e dancehall. From a Far è un sunto di tutte queste diverse esperienze. Nel disco, infatti, oltre a pezzi marcatamente reggae e dancehall ci sono anche alcune chicche dal sound molto più funk come la bella My Pen N My Pad. I singoli già usciti sono ben quattro, inconfondibile caratteristica di qualità dell’album. Essi sono Without U, All Night, This Is Da Style e l’ultimo uscito il primo marzo scorso Miss Fatty. I pezzi in questione hanno letteralmente spopolato sul mercato scandinavo e hanno fatto il giro dei network più importanti, MTV compresa, tanto da arrivare addirittura a girare su Hype TV in Giamaica. Qualcuno starà sicuramente pensando: “Ma cosa c’entra la Scandinavia coi caldi ritmi del reggae?”. Ora ve lo spiego io! Dovete sapere che il nostro Million Stylez vive a Sollentuna, un piccolo sobborgo poco distante da Stoccolma, in Svezia. Ma le sue radici sono da ricercarsi altrove. Egli è infatti per metà francese e per metà giapponese. Il suo vero nome è infatti Kenshin Iryo. Questo crogiuolo di origini ed influenze nel disco si percepiscono tutte, soprattutto la parte del Sol Levante. A questo proposito consiglio vivamente di sentire attentamente l’intro di From a Far. Le qualità per emergere ci sono tutte. Ricordiamo che Million Stylez è nato nel 1981, quindi piuttosto giovane. Ma già nell’estate del 2005 il nostro Kenshin è arrivato alle finali del Red Stripe Big Break, la grande manifestazione di artisti debuttanti che si tiene ogni anno in Giamaica con oltre 1200 competitori pronti a sfidarsi all’ultimo riddim. Egli ha concluso la sua esibizione posizionandosi al quarto posto della graduatoria generale. Niente male davvero! Million Stylez, data la sua grande ecletticità molto evidente anche in From a Far, ha già collaborato durante la sua brevissima carriera con stelle del calibro di Beyoncé Knowles, Loon, Mr. Vegas, Loogaman (che è presente anche nel disco con la traccia This Is Da Style) e Alozade. Ha aperto anche i concerti di Sean Paul, Ne-Yo, Fabulous, Nina Sky, Ryan Lesile, Fatman Scoop, Wayne Wonder, T.O.K., Anthony B e Ward 21. È evidente che la stoffa c’è tutta e From a Far ne è la prova concreta. Merita un ascolto da parte di tutti, anche e soprattutto di chi non ama molto il reggae e preferisce il rap. Troverete pane per i vostri denti!

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI