For the King

by • 23/11/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su For the King513

In For the King vestiremo i panni di un trio di avventurieri all’interno di un mondo di fiaba che combatteranno per sistemare ciò che è andato male nel loro regno dopo che le forze del male e del caos hanno preso il sopravvento. Fatte salve queste premesse un po’ scontate il gioco si rivela subito essere  un’esperienza strategica molto completa e per certi versi anche ostica nella sua difficoltà.

Il gioco prende ispirazione dai migliori giochi di ruolo da tavolo, con tante armi, classi e tantissimi sbloccabili.  In aggiunta a tutto questo va menzionato l’elemento co-op che rappresenta la proverbiale ciliegina sulla torta.

Il gioco è grandioso anche sotto il profilo del comparto grafico con personaggi dal carisma e anche dall’ironia spiccata. Tutto è molto buffo e cartoonoso ed è per questo anche piacevole alla vista.

Il gioco è comunque spietato dal punto di vista del gameplay nonostante l’aspetto molto friendly. Nelle tre campagne differenti dovremo esplorare dungeon, eliminare montagne di nemici e viaggiare per le varie città del regno.

Tre giocatori controlleranno ognuno dei personaggi del party e se i tre giocatori sono umani tutto di guadagnato perché il titolo diventerà veramente divertentissimo.

In ogni turno i personaggi consumeranno mosse per compiere le varie azioni compresi gli spostamenti.  L’esplorazione è fondamentale e spesso, dati i turni limitati, dovremo settare delle priorità in modo da raggiungere ciò che ci siamo prefissi.
I combattimenti sono a turni come in un jrpg con i personaggi che attaccano ognuno durante il proprio turno in maniera alternata. In questo caso attenzione alle imboscate e alle occasioni proposte dal lancio di dadi a cento facce.

La morte in combattimento è sempre un problema perché la rivitalizzazione dei personaggi è sempre limitata. Una volta che tutti gli eroi sono andati inesorabile giungerà anche il game over.

A complicare il tutto anche eventi casuali catastrofici come un vulcano che erutterà oppure un lepricauno che vi ruberà tutto l’inventario.

Il gioco poi richiede parecchio tempo per apprenderne le dinamiche appieno e anche imparare a conoscere i vari avversari per fargli più danno possibile. Un consiglio è visitare i dungeon appena appaiono e non dopo quando si è pronti altrimenti si perderanno occasioni importanti.

Un titolo in cui perdersi e passare tante ore assieme agli amici.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI