Fire on Stage 2: polemiche sull’organizzazione dell’evento

by • 29/11/2011 • NewsComments (0)498

Un altro evento italiano, sulla carta molto promettente, è finito in polemica a causa della disorganizzazione dell'organizzazione, letteralmente e in senso figurato. Molti artisti hanno avuto problemi a vedere i propri contratti onorati, mentre altri ancora si sarebbero rifiutati di esibirsi per protesta contro la situazione. Questa è la testimonianza di dj Skizo, diffusa in una nota su Facebook:

RIASSUNTO DELLA SECONDA PUNTATA DI FIRE ON STAGE 2:

L'ORGANIZZATORE, TALE EMANUELE SELVAGGIO, GIA' ORGANIZZATORE DI ALTRI SIMILI EVENTI DOVE NON HA RETRIBUITO ALTRI ARTISTI (DI CUI NON FARO' PER CORRETTEZZA IL NOME), HA CONTATTATO UN NUMERO INFINITO di PERSONE CHE HANNO COMUNQUE CONTRIBUITO A CREARE UNA CULTURA E CON FATICA A PORTARLA IN GIRO PER L'ITALIA.

PER FARLA BREVE, SIAMO FINITI NELLA SOLITO RAGGIRO DOVE PERSONAGGI ORMAI NOTI, E SPERIAMO PER SEMPRE BOLLATI COL NOME DI TRUFFATORI, SI IMPROVVISANO ORGANIZZATORI RISCHIANDO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE I SOLDI ED IL TEMPO DEGLI ARTISTI.

ALCUNI DI NOI SON STATI OGGETTO DI INTIMIDAZIONE DA PARTE DI SOCI DEL SUDDETTO, IN QUANTO NON CI SI VOLEVA ESIBIRE SENZA SICUREZZA DELLA RETRIBUZIONE DA PARTE DI FANTOMATICI ASSESSORI LOCALI CON GUAPPI AL SEGUITO ANNESSI. ABBIAMO DOVUTO FARE PRESSIONE ANCHE SOLO PER POTER FIRMARE LA SIAE, CHE E' LA PROVA FISCALE SCHIACCIANTE CHE NOI ERAVAMO IN QUEL POSTO, OLTRE AD UN PAIO DI CONTRATTI CHE IL GALANTUOMO SIG. EMANUELE SELVAGGIO NON HA ASSOLUTAMENTE OSSERVATO.

A PARTE LE DENUNCE, CHE DA OGGI ARRIVERANNO A QUESTA PERSONA, RIMANE A ME LO SCHIFO PER IL RAGGIRO CHE SI FA AGLI ARTISTI, AI RAGAZZI PAGANTI E SOPRATUTTO ALLA CREDIBILITA DELLA NOSTRA CULTURA. VORREI RICORDARE CHE A FINE CONCERTO GLI OTIERRE, CHE COMUNQUE SI SONO ESIBITI CONSCI DI NON ESSERE PAGATI PER NON DELUDERE QUEI RAGAZZI, BASSI MAESTRO NON SI E ESIBITO PERCHE' NON PAGATO IN QUANTO TRUFFATO DA VOI, E NON PER PROBLEMI TECNICI. E I RESPONSABILI DELLA SOCIETA' CHE HA CHIESTO AGIBILITA', SIAE E PERMESSI DEL PALAZZETTO SI SONO RIFIUTATI DAVANTI A ME DI SALIRE SUL PALCO A RACCONTARE LA VERITA !!!

LA REALTA' NON E' MANI IN ALTO PER UN IMPROVVISATO ORGANIZZATORE, MA FISCHI E SPUTI IN FACCIA PER UN GRUPPO DI MAFIOSETTI DA QUATTRO SOLDI CHE HANNO TRUFFATO UN GRUPPO DI ARTISTI CHE SULLA FIDUCIA HANNO VIAGGIATO PER TUTTA LA PENISOLA, PER LAVORARE E PORTARE UNA COSA SERIA IN SICILIA. CHIUNQUE LEGGA QUESTA COSA, SE REALMENTE PENSA CHE L'HIPHOP O LA CULTURA A ESSO ANNESSA SIA DEGNA DI SUPPORTO, FACCIA VIAGGIARE QUESTA NOTA NEL WEB COME TUTTI NOI FAREMO DA DOMANI.

DIMENTICAVO, L'EVENTO IN QUESTIONE SI CHIAMA FIRE ON STAGE ED' E' ALLA SUA SECONDA EDIZIONE, DUNQUE CHIUNQUE VENGA CONTATTATO DA 'STA GENTE PER LAVORARE… BOICOTTATELI E NON SUPPORTATE LA LORO FETENZIA.

Naturalmente chiunque voglia dire la sua sull'argomento è il benvenuto su queste pagine.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI