Fibble Flick ‘n’ Roll

by • 11/04/2012 • Rubriche, The Game VaultComments (0)550

Fibble è uno strano essere: un piccolo extraterrestre che, a causa di un guasto della sua micro-astronave, finisce dritto dritto in una casa da cui fuggire, ritrovando alcuni amici, anch’essi dispersi, che gli saranno d’aiuto per organizzare la fuga. Questa avviene attraverso la risoluzione di una serie di livelli, che devono essere affrontati nella miglior tradizione del genere puzzle game. Proprio come in Angry Birds, in Cut the Rope o nell’onirico Contre Jour, qui lo scopo è di raggiungere l’uscita del livello, possibilmente in modo da raccogliere le tre stelle che vi sono ospitate, la cui raccolta è necessaria per sbloccare le stanze successive alla cucina, che fa da scenario al primo gruppo di stage. Il protagonista, può essere lanciato in modo che rotoli lungo dei percorsi più o meno articolati, infarciti di respingenti e push. In determinati luoghi possono essere posizionati alcuni personaggi, che vengono messi a disposizione mano a mano che si prosegue nell’avventura così che possano compiere alcune azioni dietro nostro comando. Ad esempio, Byte è in grado di far saltare Fibble così da fargli evitare eventuali interruzioni del percorso; Docto può essere utilizzato per cambiare la direzione in presenza di un incrocio; Vroom aggiunge un turbo alla direzione di corsa; infine, Ragno prende il nostro amico e lo solleva dondolandosi, lanciandolo al di là di ostacoli anche piuttosto estesi. Nel caso non si riesca a completare una rotolata, è possibile dare un piccolo boost a Fibble, semplicemente dando un colpetto nella giusta direzione al nostro smatphone/tablet e sfruttandone quindi le proprietà del giroscopio. Fibble – Flick ‘n’ Roll è certamente un titolo divertente. I livelli, soprattutto quelli del quarto e ultimo scenario sono ben strutturati e richiedono un minimo di ragionamento preventivo per essere risolti con successo, soprattutto nella fase di dislocazione dei personaggi ausiliari. Tuttavia, il titolo di Crytek è per lo più semplice, e sembra davvero più orientato alla spensieratezza di uno scacciapensieri, piuttosto che all’impegno di un gioco per hardcore. Da questo punto di vista, Fibble è ottimo proprio come passatempo volante in attesa dell’autobus, ma non aspettatevi l’impegno di un già citato Contre Jour a caso per il raggiungimento del massimo obiettivo. Ovviamente, se Crytek dovesse decidere di supportare Fibble come Rovio fa con Angry Birds, l’aggiunta costante di livelli potrebbe rivelarsi il vero valore aggiunto di un titolo di per sé già abbastanza interessante, nonostante i limiti di cui sopra. Di certo, questo primo esperimento di Crytek nel mondo delle App giocose appare più come un riuscito divertissement, che uno sforzo convinto per sfondare in un settore inesplorato. Un’ottima base di partenza, quindi, ma che deve essere supportata con livelli aggiuntivi e che deve fungere da base per un secondo titolo, magari dotato di maggior nerbo. Il primo tuffo di Crytek nell’oceano delle App è più che decoroso. Fibble è un puzzle game interessante, per quanto non innovi in alcun modo il genere al quale appartiene e abbia dei limiti strutturali evidenti, come un livello di difficoltà troppo basso anche per il videogiocatore medio. Benino, ma Crytek può fare di più, e lo dimostrerà presto.

GRAFICA: 7,5
SONORO: 7,5
GIOCABILITA’: 7,5
LONGEVITA’: 7,5
VOTO FINALE: 7,5

HOT SPOTS:
– Ottimo graficamente

COLD SPOTS:
– Piuttosto facile

Produttore: Crytek
Sviluppatore: Crytek
Genere: Puzzle game

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI