FIA European Truck Racing Championship

by • 17/09/2019 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su FIA European Truck Racing Championship141

Il gioco in questione è un titolo di corse molto sui generis dato che i protagonisti sono dei camion molto potenti che gareggiano in un campionato apposito.

Cominceremo scegliendo una delle cinque modalità a disposizione e quindi avremo la possibilità di provare Carriera, Gara Veloce, Campionato, Evento e Prova a Cronometro.

Le varie modalità sono canoniche e quindi vanno dalla Carriera, alla Gara Veloce, al Campionato, passando per gli Eventi e la prova a Cronometro.
Potremo quindi scegliere il nostro truck e affrontare le varie prove del circuito sia delle ETRC che delle World Series completamente licenziate.

Questo sia in una sequenza di gare ufficiali che in sfide a tempo precise e personalizzabili in ogni aspetto.
I campionati quindi naturalmente sono sia a livello europeo che a livello mondiale con circuiti sparsi anche in Giappone, Stati Uniti, Nord Africa o ancora Australia per esempio.

la modalità Carriera ci farà scegliere uno di questi due campionati maggiori e poi ci faranno esercitare prendendo le varie patenti necessarie per gareggiare, dato che soprattutto in manovrabilità questi bestioni non sono certo come una monoposto.
Potremo giocare anche in multiplayer sfruttando uno schermo condiviso o appunto giocarci in rete con impostazioni completamente customizzabili.

Con l’opzione extra potremo impostare diverse opzioni come gli aiuti alla guida o la possibilità di inserire o meno i danni.
Presente anche una zona showroom per studiare tutte le caratteristiche dei mezzi fin nel minimo dettaglio.
Il gameplay ha una fisica molto peculiare  e tutto dipende dal raffreddamento dei freni, soprattutto. Dovremo sempre avere una buona scorta d’acqua per raffreddare i freni altrimenti andremo fuori strada o danneggeremo tutto l’impianto.

Quindi non si vince da subito ma sulla lunga distanza dato che solo il più resistente avrà la meglio sugli altri.
Anche il baricentro è tutto diverso e quindi la distribuzione delle masse in gara è totalmente differente.
Il gioco è sempre comunque una buona via di mezzo tra simulazione e arcade e quindi adatto a ogni tipo di giocatore. Certo è che con una pedaliera e un volante, gestendo freni, marce e turbo il gioco assume dei contorni diversi totalmente.

Il turbo lag è un ottimo strumento oppure può rappresentare un problema non indifferente. Rischieremo spesso infatti di andare fuori pista.

Dal punto di vista tecnico il gioco si difende molto bene e spicca soprattutto la gestione del meteo con impeccabili riflessi sul bagnato.

Le licenze sono state utilizzate a dovere e in maniera ottima con la presenza di tutti e 44 i piloti ufficiali e ognuno con competenze e abilità specifiche. Le piste sono ben caratterizzate e il gioco è parecchio divertente in pista, non fosse solo per l’approccio diverso.

Se amate i giochi di corse è sicuramente da provare.

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI