Eqqo

by • 01/04/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Eqqo256

Eqqo è un puzzle game con meccanismi touch screen molto peculiare per via delle tematiche trattate e l’ambientazione non comune e poco trattata nel mondo dei videogiochi.

Il gioco ha come setting l’Etiopia e il suo passato e retaggio di antiche leggende in cui vestiremo i panni di una donna che funge da voce narrante e che guiderà il suo figlio non vedente all’interno di templi e di antiche rovine in cui non mancheranno trappole e pericoli da evitare.

Lo stile di gioco permette anche diversi tipi di controllo in modo da adattarsi a ogni tipo di giocatore. Su Switch il gioco dà naturalmente il meglio di sé attraverso il gioco portatile che combina controlli touch, gyro e quelli con pulsanti normali.

Potremo anche scegliere comunque il full touch con le telecamere controllate dagli stick in modo da poter interagire con l’ambiente circostante a 360 gradi.
Non si capirà immediatamente lo scopo del gioco ma dovremo girovagare un po’ prima in maniera preventiva.

Cominceremo quindi girando per verdi campi e cieli azzurri fino a quando ci imbatteremo in un serpente gigante che in punto di morte ci affida un grosso uovo con la raccomandazione di salvaguardarlo dai problemi.

La natura circostante si fa quindi morente fino a quando raggiungeremo una rete di templi e sotteranei in cui potremo metterci alla prova con questi puzzle mai troppo frustranti ma comunque intelligenti.

Come voce narrante e attraverso il touch potremo guidare il ragazzino a interagire con l’ambiente circostante brandendo pietre o lance contro alcuni ostacoli oppure tirando catene per aprire varchi o ancora creare ponti improvvisati.

I movimenti di telecamera sono piuttosto regimentati anche se  interagendo qua  e la potremo sbloccare ulteriori angoli e quindi osservare la scena da lati differenti.

Dovremo quindi passare da un angolo all’altro passando da differenti punti di vista in modo da poter osservare dettagli inesplorati. Quando infatti abbandoneremo l’uovo temporaneamente dovremo sempre.

I nemici non sono particolarmente ostici anche perché per la maggior parte dell’avventura saremo soli anche se di tanto in tanto apparirà l’ombra a minacciare il nostro uovo. D’altra parte lasciare l’uovo ogni tanto per aprire alcuni passaggi è inevitabile e quindi dovremo stare attenti che l’ombra non se ne impossessi.

Un ottimo titolo delicato, con spunti interessanti e ben congegnato.
Da provare.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI