Dystoria

by • 13/03/2017 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Dystoria102

dystoria_qe24.640

Dystoria è un ottimo indie creato dai ragazzi di Tri-Coastal games che ha un fascino nostalgico e retrò e che verrà apprezzato da tutti gli amanti delle atmosfere anni Ottanta.

Il gioco è una sorta di shooter con parecchie connotazioni esplorative e vede il protagonista venire rapito dalla civiltà degli Omniam. Gli alieni vogliono capire di che stoffa sia fatto il ragazzo e perciò gli fanno sperimentare la guida di una navicella all’interno di vari labirinti nei quattro distretti differenti che sono Kryoccian, Zuruli, Soliterria ed Embrys.

Non esiste forza di gravità e perciò potremo muoverci in completa libertà sui sei assi direzionali per avere quindi un’esplorazione completa in tre dimensioni. Va da sé che i livelli diventeranno sempre più complessi e difficili anche in base a come la storia si svilupperà e quindi toccherà a noi diventare sempre più abili nel corso del gioco. I nemici infatti diventeranno sempre più numerosi e diventerà una vera e propria impresa rimanere intera negli angusti corridoi fantascientifici.

Lo scopo del gioco è comunque abbastanza basilare e consiste nel trovare le 3 sfere presenti in ogni livello e successivamente raggiungere l’uscita prima  di venire colpiti dai nemici. Eliminando molti nemici potremo anche sbloccare diverse armi e quindi rendere la nostra astronave ancora più forte.

dystoria 2

Potremo anche rivendere i pezzi delle astronavi che abbiamo distrutto per migliorare il nostro arsenale oppure raccogliere la moneta che troveremo lungo i livelli per acquistare direttamente nuovi equipaggiamenti. Potremo così creare varie combinazioni e ognuna rappresenta uno stile unico e differente di gioco.

Il fiore all’occhiello della produzione è comunque rappresentato dal comparto grafico con uno stile tipico  di Tron. Anche la colonna sonora rispecchia molto quel mondo di riferimento. Per quanto concerne la longevità siamo molto legati al fatto che si procederà per trial and error e quindi non dovremo mai sentirci frustrati nel caso in cui moriremo molte volte. La sfida comunque con se stessi si accende ogni volta e quindi vorremo provare a fare di tutto pur di avere successo.

Un ottimo titolo in cui è stata profusa parecchia cura e molto stile anni Ottanta. Il gioco è altamente rigiocabile e quindi parecchio longevo. Un arcade vecchio stampo per tutti i nostaligici.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI