Due nuovi singoli targati Missy Elliott. E un album in arrivo

by • 18/09/2012 • Multimedia, NewsComments (0)540

Sette anni di attesa dall’ultimo progetto ufficiale, The Cookbook. Ed ora due singoli in una botta sola. Missy Elliott e Timbaland, da sempre mentore musicale dell’artista, hanno annunciato ieri, nel corso di un’intervista su Ustream, lo sbarco su iTunes di 9th Inning e Triple Threat, i primi due singoli tratti dal nuovo lavoro di Missy.

Sulla data di pubblicazione del nuovo album della rapper del Virginia, che potrebbe intitolarsi Block Party, per ora si hanno notizie piuttosto frammentarie. Quel che è certo è che i due singoli appena presentati faranno parte della tracklist definitiva. E che il disco uscirà da qui alla fine dell’anno.

Sette anni dall’ultimo disco, si diceva. Tanti, soprattutto per un’artista che in precedenza ha pubblicato praticamente un album ogni due anni. Ciononostante, a sentire Timbaland, il tempismo non poteva essere migliore. C’è bisogno di Missy. In sostanza è questo il discorso del super-produttore, che ci tiene a dire la sua: “Quello che sta succedendo in questo periodo – musicalmente parlando – non è altro che la solita vecchia cosa”.

Un discorso necessariamente di parte, visto che la novità del disco di Missy, quale essa sia, viene dalle mani di Timbo, che del disco ha prodotto tutte le dodici tracce. Bocca cucita sulle collaborazioni, nonostante la curiosità dei fan, interessati a sapere se nel nuovo album si rinnoverà il sodalizio con Lil Kim, Eve e Trina. Possibilità a cui Missy non chiude le porte in faccia.

Immancabile la domanda sul disco postumo di Aaliyah, la cui produzione sarà curata da Drake. Il mancato coinvolgimento nel progetto di Missy e Timbaland ha sollevato nell’ultimo periodo diverse polemiche, che però Missy preferisce rispedire al mittente: “Ci fanno questa domanda ogni giorno. Così mi sono detta: forse è meglio parlare d’altro. Non è giusto associare il nome di Aaliyah con una polemica. Cerchiamo di tenere un’energia positiva intorno al suo ricordo”.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI