Dragon Quest Monster Joker 2

by • 20/10/2011 • Rubriche, The Game VaultComments (0)554

Il nostro protagonista è un aspirante Scout, senza un mostro né un soldo in tasca. Pur di raggiungere il luogo del Torneo s’imbarca come clandestino su di una nave volante piuttosto precaria che naufraga a metà del viaggio su di un’isola sperduta, abitata da un’infinità di bestie selvagge più una manciata di creature titaniche. Dopo un preambolo narrativo di mezz’oretta, il titolo di Square Enix svela tutta la sua natura, ed è lì che rimarrete stregati da Monsters Joker 2. A differenza di un più classico GdR dove il giocatore vorrebbe gestire il ritmo dell’esperienza alternando esplorazione e scontri, qui è spinto a fare tutte le battaglie disponibili, senza evitarne neanche una. Il fatto che i mostri siano sempre visibili su schermo non significa che vadano evitati; certo, è possibile ma allo scopo di reclutare nuovi membri del gruppo e allenare quelli che sono già disponibili è fondamentale combattere, combattere ancora e combattere sempre. Se l’idea di reclutare, allenare e fondere tra loro centinaia di bizzarre creature vi alletta, il GdR di Square Enix fa al caso vostro. Le battaglie si basano su meccaniche che funzionano a dovere. Lo Scout si tiene nelle retrovie, lasciando fino a tre mostri a sbrigare la parte cruenta di un combattimento. L’eroe si limita a dirigere: impiega bombe o pozioni curative a seconda dei frangenti, e sostituisce i membri in difficoltà sfruttando i tre mostri in panchina. Fare cambi al volo, all’inizio di ogni turno, è una roba immediata e non fa perdere tempo; la pratica diventa così fondamentale e il gruppo al soldo di uno Scout resta di fatto composto da sei elementi, di cui solo tre attivi alla volta. Quando poi ci si imbatte in una creatura inedita che vorremmo reclutare, occorre prima indebolirla e poi bisogna mandare i propri mostri a spaventare il bersaglio, grazie a un comando specifico. Una chiara percentuale su schermo ci dirà quante possibilità ci sono di portare a casa il nuovo acquisto e se si desidera aumentare la percentuale a nostro favore. Quando, infine, si dispone di vari esemplari, si passa a crearne di nuovi, mescolando quelli già reclutati. Monsters Joker 2 sotto il profilo di battaglie a turni, varietà di creature, scontri memorabili e folli esperimenti per “sintetizzare” mostri più forti mescolando quelli più comuni, funziona e diverte. Inoltre in multiplayer, si scopre davvero di che pasta è fatto il nostro alte ego digitale.

GRAFICA: 7,5
SONORO: 7,5
GIOCABILITA’: 7,5
LONGEVITA’: 7,5
VOTO FINALE: 7,5

HOT SPOTS:
–    Centinaia di creature con cui sbizzarrirsi

COLD SPOTS:
–   Un po’ ripetivo  a volte

Produttore: Nintendo
Sviluppatore: Square Enix
Genere: J Rpg

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI