Dragon Ball FighterZ

by • 07/02/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Dragon Ball FighterZ87

Dragon Ball FighterZ sta da giorni monopolizzando l’attenzione di molti per via dell’attesa dei fan finalmente concretizzatasi in un prodotto di assoluta qualità. Un tie-in di livello pressochè assoluto che Arc System Works ha saputo mettere in pedi con una cura eccezionale.

La fedeltà con l’anime è assoluta, con un cel-shading di rarissima fattura. Un vero e proprio traguardo raggiunto da standard assoluti anche se meno tecnico rispetto al passato e ai picchiaduro canonici. Forse questo per avvicinare una fetta di pubblico sempre maggiore.

Fin dall’inizio ci renderemo conto della vastità delle modalità per giocatore singolo, con una modalità storia in tre atti, un arcade con tantissimi percorsi narrativi e un versus che può diventare un divertentissimo torneo ad eliminazione con cui giocare sia online che offline sia contro avversari umani che contro il computer.  Questo ci consentirà di guadagnare crediti in modo da abbellire i nostri avatar in gioco.

Il gioco è un picchiaduro a squadre di matrice classica, con tre combattenti per squadra e tantissime mosse volanti con sostituzioni rapide sul campo di battaglia.

tutto è veloce e rapidissimo e gli scontri sono realmente indiavolati e mozzafiato.

Il gioco ha una struttura prettamente a due dimensioni in cui le combo saranno veramente tantissime e perciò è necessario veramente avere una prontezza di riflessi incredibile per avere la meglio sugli avversari.

Gli attacchi base sono fondamentalmente quattro e con i dorsali potremo invece cambiare il personaggio o utilizzare le super. Va da sé però che le super e gli stili di ciascun personaggio del roster sono differenti.

In base ai risultati sul campo potremo anche ottenere delle sfere del drago per evocare Shenron e quindi esprimere un desiderio come resuscitare un compagno.
Il gioco richiede molta pratica per padroneggiare i personaggi più tecnici. Per le mosse avanzate e per le schivate dovremo sempre tenere sotto controllo la barra dell’aura.

Tutto è comunque molto veloce e spettacolare e le combo sono sempre là a provarlo. Nella modalità storia potremo anche potenziare i nostri personaggi e quindi dotarli di abilità passive.
Tutto trasuda dell’opera di Toriyama dal doppiaggio specialmente in giapponese alle cutscenes di assoluta qualità.  Presente anche un personaggio inedito ovvero Androide 21, apprezzato dallo stesso Totiyama.

Nella modalità arcade potremo intraprendere alcuni incontri solo in base alle nostre reali abilità. I neofiti comunque potranno stare sereni dato che le mosse sono tutte disponibili immediatamente. I tatticismi comunque non mancheranno certamente.

Il miglior titolo dedicato a Dragonball attualmente in circolazione.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI