Dr. Dre ottiene le scuse ufficiali da Detroit e Auburn Hill

by • 24/10/2001 • NewsComments (0)493

Dopo una nemmeno troppo lunga battaglia legale Dr. Dre ha ottenuto come richiesto le "scuse ufficiali" da parte delle amministrazioni cittadine di Detroit e Auburn Hills per aver infranto il "primo emendamento" (ovvero l'articolo della costituzione americana che garantisce libertà d'espressione).

Tutto nasce dalla proibizione, durante il tour del noto rapper, di proiettare dei video contenenti delle scene con donne "topless" ed azioni violente. La diatriba si è conclusa prima ancora di arrivare in tribunale con un accordo tra le parti in causa.

L'incaricato di rappresentare il municipio di Detroit avrebbe affermato che l'mc produttore sarebbe stato avvertito che la proiezione del video gli avrebbe causato guai ma che l'avvertimento non sarebbe poi servito a nulla se non a convincere ancora di più Dr. Dre che il video andava proiettato.

Si chiude così una vicenda che era costata a Dr. Dre una nuova denuncia per "oscenità"; oltre alle scuse ufficiali il rapper ha anche ottenuto che il corpo di polizia delle due città frequenti un "corso di sensibilizzazione" sulla difesa della libertà d'espressione.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI