Donuts

by • 14/01/2009 • RecensioniComments (0)435

La malattia che ha portato alla morte J Dilla nel Febbraio 2006 non gli ha di certo impedito di lavorare a numerosi progetti negli ultimi anni della sua vita. Uno dei quali è “Donuts” uscito pochi giorni prima della sua tragica scomparsa.
Questo è uno dei dischi più gioiosi che io abbia mai ascoltato, a tratti euforico, di un incredibile energia. Qui il genio creativo di Jay Dee è alla massima potenza, non si tratta di un lavoro rifinito nei dettagli, ma di una serie di intuizioni strepitose, anche se sconnesse tra di loro. Ciambelle di tutti i colori e tutti i gusti, a lui escono sempre col buco! E’ inutile stare a sceglierne una piuttosto che un’altra, tanto vale abbuffarsi. Quindi appoggiate la testina o premete play e fate fuori “Donuts” in un sol boccone.
Quello che vi aspetta è un viaggio nella musica black magistralmente reinterpretata in chiave hip hop da uno dei beatmaker che ha maggiormente influito sull’evoluzione di questo genere negli ultimi dieci anni. La ricetta consiste di loop ipnotici, batterie mai scontate, sample azzeccatissimi (dai romantici Jackson 5 in “U-Love”, alla cover di “Light My Fire” nell’omonimo pezzo; dai Kool & The Gang alla bellissima voce di Dionne Warwick in “Stop”; mentre nella bellissima “Two Can Win” i The Sylvers ci ripetono all’infinito – Only one can win -)
A dirlo sembra facile ma solo lui è in grado di passare da momenti di calda passione (“Waves”; “Mash”; “Time: The Donuts Of The Hearth”; “Don’t Cray”; “U-Luv”) a beat su cui rompersi il collo (“The New”; “Glazed”; “The Twister (Huh What)”; “Da Factory”); dallo sperimentale all’easy tutto con la stessa classe sopraffina, senza annoiare neanche per un istante. Dopo aver assaggiato la prima ciambella sarà difficile non divorare tutte le 31 piccole delizie di quest’album.

Se con quest’album, che inizia con un outro, J Dilla ci lascia dicendoci “Hi” e anche “Bye”, con l’intro finale (“Welcome To The Show”) sicuramente entra nella storia lasciando un vuoto nel panorama hip hop mondiale.
Il voto è un 4,5/5 perchè l’album potrebbe risultare incompiuto, ma per le emozioni che mi regala meriterebbe un 20.

 

http://community.hotmc.com/forum/index.php?topic=3229.0

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI