Disneyland Adventures

by • 08/12/2011 • Rubriche, The Game VaultComments (0)502

Il gioco sviluppato dai ragazzi di Frontier, gli stessi di Kinectimals si è dimostrato in sede di recensione un titolo estremamente valido, tra i migliori presenti attualmente nella line up Kinect. Segno evidente che il Kinect sta ingranando non poco. Nei panni di un bambino il titolo ci darà la possibilità di visitare in lungo ed in largo il famoso parco divertimenti di Orlando proprio come se ci trovassimo realmente al suo interno. La minuziosità con cui è stato ricreato il tutto è assolutamente certosina. Ogni attrazione, negozio, bancarella o particolare è stato fedelmente digitalizzato, tanto che se qualcuno di voi ha avuto la fortuna di fare realmente visita al parco divertimenti non farà fatica a riconoscere tutto quello che ha visto con i propri occhi. Durante l’esperienza di gioco sarà inoltre possibile incrociaree diverse guardie, che se opportunamente interpellate, non esiteranno a fornirci informazioni e curiosità sulla struttura. Non sono solo gli oggetti macroscopici ad essere stati ricreati, ogni singolo dettaglio come le insegne, i simboli, la folla e i colori sono stati ricreati così perfettamente da rendere l’esperienza virtuale alla pari se non addirittura migliore di quella reale.Perchè migliore? per il semplice motivo che in questo caso le attrazioni più famose come ad esempio lo “space mountain” o la “hunted mansion” saranno proposte sotto forma di mini giochi da poter giocare sia in singolo che in coppia. Ogni singola attrazione sarà collegata anche ad uno o più personaggi Disney come Winnie the Pooh, Peter Pan o Pippo e sarà suddivisa in 3 differenti livelli di gioco. Questo fa si che gli schemi di gioco non risultino slegati completamente tra di loro ma che piuttosto seguano un filo logico sotto forma di storia che appassioni i giocatori. Oltre a questo nel parco avremo un sacco di personaggi da poter incontrare: Minnie, Topolino, Paperino, Stich, Buzz e moltissimi altri. Questi non saranno solo di contorno come le mascotte all’interno del parco reale, ma ci permetteranno di acquisire quest e interagire con loro con danze, foto e richieste di autografi. Gli autografi sono i collezionabili che sono presenti in grandissima quantità all’interno del gioco. Oltre agli autografi dei personaggi Disney, potremo raccogliere diverse spille, le stesse che si posso trovare realmente nel parco o i simpatici loghi Mickey ben nascosti all’interno del parco che sbloccheranno diversi premi. A livello di contenuti quindi ci troviamo di fronte ad un gioco estremamente ricco che richiede diverso tempo per poter essere completato nella sua interezza. L’engine utilizzato dagli sviluppatori riesce a restituire al parco un ottima resa visiva grazie ad una pulizia dell’immagine ottima e un frame rate che nonostante l’alto numero di poligoni da gestire non viene mai messo in difficolta’ ne subisce pesanti cali di fluidità. Ottimo anche il comparto audio con voci ben realizzati e abbastanza simili a quelle da sempre associate ai personaggi e musiche molto orchestrate, tipiche della scuola Disney, che si possono tranquillamente trovare all’interno del parco. Ottimo lavoro anche per la periferica Microsoft. I movimenti sempre molto chiari, sono recepiti perfettamente da Kinect, evitando le classiche frustrazioni percepite più di una volta in altri titoli, ma rendendo così appagante e coinvolgente l’esperienza.

GRAFICA: 8
SONORO: 8
GIOCABILITA’: 8
LONGEVITA’: 8
VOTO FINALE: 8

HOT SPOTS:
–   Il parco e’ stato ricreato in maniera perfetta

COLD SPOTS:
–    Un po’ troppo facile

Produttore: Microsoft/Disney
Sviluppatore: Frontier Development
Genere: Avventura

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI