Dishonored 2

by • 20/11/2016 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Dishonored 2176

dis

Sono passati quindici anni dalla cospirazione che ha portato un danno immenso alla famiglia reale di Dunwall. Il Duca di Serkonos oggi trama ancora contro la legittima imperatrice assieme alla strega malvagia Delilah che si dichiara sorella della povera Jessamine.
Potremo quindi scegliere dopo questo prologo se impersonare Emily Kaldwin o Corvo Attano. Anche se non si avrà provato i dlc del primo capitolo  la trama sarà comunque sempre fruibile grazie ai continui rimandi che vi faranno comprendere tutto al meglio. Il filmato iniziale infatti sarà in grado di darvi l’infarinatura necessaria per avere un quadro d’insieme della storia.
Il titolo aveva già un’identità molto riconoscibile ma questo secondo capitolo, molto più maturo, ha ancora più carattere e si dimostra una produzione di vera e propria eccellenza.
Arkane Studios è stata in grado di migliorare la componente stealth, i modi per sbarazzarsi dei nemici e tutto il game design, rendendo il gameplay fluido e profondo. Pensate ad esempio i flussi temporali che mostrano gli stessi luoghi in diversi frangenti di tempo e la cura dei dettagli profusa in essi.
Bellissimi gli ambienti che variano profondamente l’uno dall’altro come Dunwall, il Palazzo di Meccania, Kemaca o la lussureggiante Perla del Sud.
dis2
Il gioco lascia massima libertà d’azione anche se, va da sé, che l’approccio migliore per goderne a pieno è quello stealth creando poca confusione e colpendo e nascondendosi nell’oscurità. Nessuno ci impedisce comunque di cambiare approccio in ogni momento e quindi uccidere tutti senza troppi problemi.
Il gioco è migliorato nettamente dal punto di vista dell’intelligenza artificiale dei nemici, con un’ottima distribuzione delle varie guardie che quindi vi impegneranno più del solito, rendendo il grado di sfida interessante. Potremo anche utilizzare i poteri dell’Esterno ma terminare l’avventura senza sarà certamente la soluzione migliore per il massimo del divertimento.
Potremo ad esempio migrare da un corpo all’altro oppure con la Distorsione potremo giocare con il tempo a nostro vantaggio per sbaragliare i nemici. Questi i poteri di Corvo mentre Emily ne avrà di tutt’altra specie. In ogni caso questo significa che il gioco si adatta ad essere giocato più e più volte anche perché le nostre scelte e azioni durante la partita influenzeranno i vari finali disponibili. La campagna in ogni caso non è differenziata e segue gli stessi eventi dall’inizio alla fine.
Dal punto di vista tecnico il gioco brilla, soprattutto su Ps4 dove abbiamo effettuato il nostro test. Non si registra nessun tipo di problema tecnico e anzi, come abbiamo detto prima, possiamo elogiare moltissimo la direzione artistica con un level design grandioso.
Un secondo capitolo di un franchise che dopo quattro anni è tornato più forte che mai.

Voto: 9.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI